26 giugno 2017
Aggiornato 20:30
Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Questo è il vero Marquez. Valentino Rossi bestia da gara

La pioggia ha permesso a Marc di tornare a guidare in modo funambolico, talentuoso e spettacolare come sa, mentre ha messo in difficoltà Maverick Vinales. E dal Dottore ci aspettiamo una corsa delle sue, anche stavolta

TERMAS DE RIO HONDO – La pioggia ribalta i pronostici del sabato in Argentina e consente a Marc Marquez di tirare fuori dal cilindro la pole position: «In condizioni di pista umida con una striscetta che sembrava semi-asciutta, Marquez ha guidato da par suo – racconta il nostro Paolo Beltramo – È tornato a sembrare quello funambolico, talentuoso, divertente, spettacolare che conoscevamo, e ha rifilato sette decimi al secondo, la grandissima sorpresa Karel Abraham. Senza volerlo sminuire, perché è andato fortissimo ed è stato bravo a riuscirci, alzi la mano chi avrebbe scommesso un euro contro diecimila sulla sua seconda posizione».

Maverick Vinales, che fino alle prove libere sembrava imbattibile in prima posizione, è invece scivolato alla sesta in griglia di partenza: «Top Gun è apparso un po' in difficoltà con queste condizioni di umido, credo che domenica, con le previsioni che danno asciutto, probabilmente lui sarà ancora il favorito come lo è stato nella giornata di venerdì. Ma non si sa mai: la pioggia è cominciata a cadere di sera, potrebbe lavare la pista o sporcarla. Marquez potrebbe aver trovato qualcosa nella sua Honda per avvicinarglisi». Subito alle sue spalle si schiererà il suo compagno di squadra, ancora in difficoltà: «Valentino Rossi partirà settimo, ha fatto quel che poteva ma si vede da come guida e da come si muove la sua moto che non è a posto. La gara del Qatar aveva un po' illuso. Quando si parla di lui non si può mai dire niente, chissà in corsa cosa potrà fare, ma sarà difficile. Su pista asciutta dovrà inventarsi una gara delle sue, da bestia della domenica. L'ha fatto tante volte, non si vede perché non lo debba fare anche questa».