Motori | Moto GP Jerez

Marquez da record. Dovizioso e Vinales non passano il turno

Dopo la caduta di ieri, il campione del mondo si riscatta con un tempo spaventoso nella terza sessione di prove libere. Andrea e Maverick fuori dai dieci

Marc Marquez in sella alla sua Honda durante le prove libere del GP di Spagna di MotoGP a Jerez
Marc Marquez in sella alla sua Honda durante le prove libere del GP di Spagna di MotoGP a Jerez (Michelin)

JEREZ DE LA FRONTERA – Marc Marquez si riscatta dalla caduta di ieri e si riprende la testa della classifica nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna di MotoGP, con uno strepitoso tempo da record della pista: 1:37.702. Il suo compagno di marca Cal Crutchlow, leader del venerdì, ha comandato la maggior parte del turno, ma sul finale si è dovuto arrendere al campione del mondo in carica. Alle sue spalle resiste la Suzuki di Andrea Iannone, terzo, davanti alla migliore delle Yamaha, che è sempre quella satellite di Johann Zarco, quarto. Tiene botta anche la Ducati di Jorge Lorenzo, quinto con meno di un decimo di secondo di vantaggio sulla moto dello scorso anno guidata da Jack Miller.

Esclusi illustri
Continuano i problemi, invece, per la squadra ufficiale dei Diapason, con Valentino Rossi staccato di oltre mezzo secondo dalla vetta e incapace di andare oltre il settimo posto, che comunque gli garantisce il passaggio diretto alla fase finale delle qualifiche. Stessa sorte anche per Dani Pedrosa (ottavo), Danilo Petrucci (nono) e Alex Rins (decimo). Restano invece clamorosamente fuori, e saranno costretti a passare dalla tagliola delle eliminatorie, sia il leader del Mondiale Andrea Dovizioso, solo undicesimo, che l'altro alfiere della Yamaha Maverick Vinales, dodicesimo. Saranno loro i due nomi di alto profilo in pista fin dalle 14:10 per assicurarsi l'ingresso nella corsa alla pole position, subito dopo la quarta e ultima sessione di libere in programma dalle 13:30.