Motori | MotoGP

Come vedremo MotoGP e Formula 1 in tv quest'anno

Tutti e quaranta i Gran Premi dei due Mondiali saranno per la prima volta in diretta e in esclusiva solo su Sky Sport. Annunciate oggi le novità per la stagione

La MotoGP su Sky Sport
La MotoGP su Sky Sport (Sky Sport)

MILANO – Più Gran Premi, più esclusive, più tecnologia: anche per il 2018 Sky Sport si conferma il punto di riferimento per tutti gli appassionati di motori, con la copertura assoluta dei due Mondiali di Formula 1 e MotoGP: in totale 40 gare in diretta, di cui 28 in esclusiva live, 7 in più rispetto alla passata stagione. È una nuova era per il motorsport in tv. Per la Formula 1 (di cui Sky ha acquisito tutti i diritti per le stagioni 2018, 2019 e 2020), saranno infatti ben 17 su 21 i GP in diretta esclusiva su Sky Sport F1, tra cui i primi 13 della stagione, da marzo ad agosto, con la novità delle 15:10 come orario d’inizio dei GP europei. Anche per la MotoGP, Sky trasmetterà in diretta tutte le gare di tutte e tre le classi (MotoGP, Moto2 e Moto3), con 11 GP dei 19 complessivi in esclusiva live su Sky Sport MotoGP.

Più tecnologia
Tra le novità della stagione, per la prima volta la F1 in 4K HDR grazie al nuovo Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. E ancora, sempre più tecnologia e nuove rubriche, con il Remote Garage, per analizzare nei minimi dettagli la F1 con Matteo Bobbi, e Dovi Vai, una nuova rubrica di Andrea Dovizioso sulle suggestioni e le riflessioni dei piloti nel weekend di gara. Per la MotoGP anche un nuovo inviato d’eccezione ai box: il pilota sammarinese vice campione del mondo Alex De Angelis. Un viaggio lungo otto mesi tra F1 e MotoGP, dal 18 marzo al 25 novembre, per un totale di oltre 1000 ore di diretta, che porterà nelle case dei tifosi adrenalina, velocità e ritmo, anche grazie a due sigle inedite, con la musica dei Finley per la F1 (con il singolo Tutto quello che ho) e dei Movida per la MotoGP (con il brano Sono un acrobata) che introdurranno i Gran Premi e le rubriche in ogni weekend di gara. Anche per la stagione 2018, Sky Sport scenderà in pista con la migliore squadra di professionisti, coordinata da Guido Meda (vicedirettore Sky Sport e responsabile redazione motori), con studi di approfondimento, speciali e novità tutte da vivere sui canali sempre accesi Sky Sport F1 e Sky Sport MotoGP.

La squadra motori e le rubriche
Sarà la voce di Guido Meda a narrare le emozioni della MotoGP. Accanto a lui Mauro Sanchini, che racconterà anche il campionato Moto3 insieme a Zoran Filicic, a sua volta telecronista della Moto2 insieme a Roberto Locatelli. Vera Spadini condurrà Paddock Live Show, per gli approfondimenti pre e post gara, mentre per le notizie e le interviste in pit lane ci saranno Sandro Donato Grosso e Antonio Boselli, con il supporto straordinario di un pilota super esperto come Alex De Angelis. Confermato l’appuntamento domenicale con Race Anatomy, affidato da quest’anno alla conduzione di Cristiana Buonamano, con tanti ospiti. Tornano anche le altre rubriche del canale 208: la novità Dovi Vai con Andrea Dovizioso, Passione MotoGP, Top Riders, Storie di GP, The test, Paddock Pass, Fever e I Signori della Moto. Continuano anche le rubriche in diretta come Talent Time (dal giovedì al sabato del weekend di gara), Grid (nel pre gara), Zona Rossa (nel post gara) e Italian Job (dedicata all'analisi dei weekend di gara di Moto2 e Moto3 dei giovani talenti italiani). In Formula 1, la voce guida sarà quella di Carlo Vanzini (responsabile editoriale del canale F1), che anche quest’anno avrà accanto a sé Marc Genè al commento tecnico, mentre la padrona di casa del paddock sarà Federica Masolin, con i suoi ormai storici compagni di viaggio Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi, a cui si aggiungeranno le analisi tecniche di Matteo Bobbi. Per le interviste dalla pit lane ci sarà Mara Sangiorgio, mentre Roberto Chinchero sarà l’insider e l’esperto dei piloti giovani nel paddock e in cabina di commento. Ogni domenica di gara, Fabio Tavelli condurrà Race Anatomy in coppia con l’opinionista ed editorialista Leo Turrini, e dove torneranno puntuali le nuove analisi tecnologiche di Matteo Bobbi. Sul canale 207 anche le altre rubriche, tra cui F1 Fever, Fast Track, I Signori della F1 e gli speciali che verranno realizzati di volta in volta durante l’anno. New entry nella squadra motori di Sky Sport sarà Michele Merlino, sport data analyst, che analizzerà tutti i risultati e i dati di performance di piloti e team di entrambi i campionati.