Motori | Rally di Monza

Valentino Rossi già in testa al Rally di Monza, ma che lotta!

Il Dottore chiude al comando la prima tappa, davanti a Marco Bonanomi e al campione di motocross Tony Cairoli. Ma la classifica è cortissima: il vantaggio è di un solo decimo di secondo

Valentino Rossi al volante della Ford Fiesta nella prima tappa del Rally di Monza
Valentino Rossi al volante della Ford Fiesta nella prima tappa del Rally di Monza (PhotoRigato/Ghidini)

MONZA – Il Monza Rally Show 2017 potrebbe passare alla storia come uno dei più combattuti di sempre. Le quattro prove speciali della tappa odierna hanno infatti avuto esiti alterni e la classifica generale vede al momento al comando, per un solo decimo di secondo, l’equipaggio formato da Valentino Rossi e Carlo Cassina (Ford Fiesta) davanti a Marco Bonanomi e Gigi Pirollo con la loro Citroen DS3 Wrc. Terzi, con 6.4 secondi di distacco dai primi, Tony Cairoli e Danilo Fappani, anch’essi con un solo decimo di secondo di vantaggio sui quarti classificati Mikkelsen-Neuville. Tre vincitori diversi nelle Speciali di questa seconda tappa, con la classifica generale mutata di prova in prova proprio in virtù delle vittorie parziali. La giornata, caratterizzata dalla presenza di un numeroso pubblico, si è aperta con la vittoria degli ufficiali della Hyundai Mikkelsen-Neuville, che hanno conservato il primato conquistato nella tappa di ieri. Rossi e Cassina hanno replicato vincendo la seconda prova, la Ps 4, e passando in testa, mentre la vittoria nella terza prova è valsa il primato provvisorio della generale a Bonanomi-Pirollo, a loro volta scavalcati da Rossi-Cassina vincitori dell’ultima notturna prova di giornata. Per quanto riguarda la gara delle vetture storiche la classifica vede al comando l’equipaggio Bianchini-Darderi con la Lancia 037.

Il programma di domani
Bisognerà dunque attendere le ultime tre prove speciali domenicali per celebrare il vincitore di questo 38° Rally di Monza, iniziato con il bagno di folla in piazza Trento e Trieste. Un’edizione che conta ben 55 piloti e copiloti che in carriera hanno partecipato ad almeno una tappa del Mondiale Wrc. Un rally dunque più tecnico del solito con molti professionisti in gara nelle varie classi. E tra i professionisti, ma nelle vesti di gradito visitatore, da segnalare la presenza nel paddock di Robert Kubica. Oltre alla generale, al termine del weekend verrà stilata una classifica indipendente tra gli iscritti del 19° Memorial Lele: 41 piloti in gara per solidarietà con il ricavato dell’evento che sarà destinato, al sostegno di progetti per la lotta alla leucemia. Molti appassionati lungo le tribune del tracciato e nel paddock, per vedere da vicino i protagonisti, le auto e anche per assaggiare qualche prodotto tipico. Quest’anno è stato infatti allestito uno Street Food Village dove è possibile degustare prodotti tipici provenienti da diversi luoghi d’Italia e del mondo. Appuntamento a domani, anche per il Masters’ Show che come tutti gli anni dalle 14:15 regalerà spettacolo sul circuito allestito sul rettifilo di partenza. Sfide al limite tra i campioni delle derapate per chiudere con il giusto spirito la stagione 2017 dell'autodromo di Monza.