Moto3 | Gran Premio di Valencia

Brutta caduta per Bulega: in ospedale con il piede rotto

Il pilota del team Sky Vr46, per evitare la moto di Antonelli, finisce in ghiaia e si frattura il collo dell'astragalo destro. Subito è volato a Madrid per sottoporsi all'operazione

Nicolò Bulega in pista a Valencia
Nicolò Bulega in pista a Valencia (Sky Vr46)

VALENCIA – Un venerdì sfortunato per lo Sky Racing Team VR46 al Gran Premio di Valencia. Nicolò Bulega, terzo stamattina nelle prime libere e attualmente al settimo posto della classifica combinata dei tempi (1:39.985), è stato vittima di una caduta nei minuti finali della seconda sessione di prove libere. Nel corso del suo ultimo giro veloce, infatti, per non colpire la moto di Niccolò Antonelli, cadutogli davanti, Nicolò non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto con la ghiaia. Portato fuori dalla pista in barella e condotto presso il centro medico del circuito, ha riportato la frattura del collo dell’astragalo destro che necessità di intervento chirurgico.

Forfait
Nicolò è arrivato in ospedale a Valencia per ulteriori accertamenti ed è stato sottoposto ad una Tac. Il referto di quest’ulteriore indagine ha spinto i medici a predisporre il trasferimento di Bulega a Madrid, dove il ragazzo in serata subirà un intervento chirurgico per ridurre la lesione. Questo infortunio lo costringerà a saltare gli impegni dei prossimi giorni. «Speravo in un finale di stagione diverso per questo 2017 – ammette Nicolò – Questa mattina ero a ridosso del gruppo di testa e avevo ancora margini di miglioramento per la qualifica. Purtroppo, nei minuti finali delle seconde libere, Antonelli, che era davanti a me, è caduto e non ho potuto fare nulla per evitare l'impatto. Ero molto dolorante alla gamba e subito sono stato portato al centro medico del circuito per i primi accertamenti. Ho riportato la frattura di un piccolo osso della caviglia destra e andrò a Madrid per sottopormi ad un intervento chirurgico».