Motori | Moto GP Repubblica Ceca

Valentino Rossi e Marc Marquez, il duello infinito prosegue a Brno

In qualifica un altro atto dello scontro tra i due campioni. Prevale lo spagnolo, grazie ad una Honda che sembra in grande stato di forma. Ma il Dottore giunge staccato di appena 92 millesimi e ritrova la prima fila dello schieramento

Valentino Rossi festeggia la seconda posizione sulla griglia di partenza a Brno
Valentino Rossi festeggia la seconda posizione sulla griglia di partenza a Brno (Yamaha)

BRNO - Marc Marquez (1:54:981) trova la quarta pole stagionale proprio in una giornata in cui era fondamentale partire davanti, visto che le previsioni dicono pioggia per la gara. In prima fila al Gran Premio della Repubblica Ceca, decima prova del Motomondiale in programma domani sul circuito di Brno, anche la Yamaha di Valentino Rossi che si piazza subito dietro allo spagnolo a 92 millesimi e interrompe il monopolio Honda precedendo Dani Pedrosa terzo a 138 millesimi. La moto satellite di Tokyo guidata da Cal Crutchlow chiude quinto a 508 millesimi tra le Ducati di Andrea Dovizioso (quarto a +0.460) e Jorge Lorenzo (sesto a +0.571). Solo settima la Yamaha di Maverick Vinales, ottavo il nostro Danilo Petrucci. Top ten chiusa da Alvaro Bautista e Johann Zarco.

Incognita meteo
Dunque Honda in grande spolvero. "Sono molto contento, in questo circuito di solito faccio fatica per il mio stile di guida ma il weekend sta andando bene - dice Marquez leader della classifica generale - Anche il passo è buono, sono contento per come stanno andando le cose, vediamo domani perché sembra che il tempo cambi un po'». Per Pedrosa nessun dubbio: "Marquez è il favorito per la gara ma vediamo che tempo farà, dovremo farci trovare pronti. Quanto a me ho fatto quattro giri di fila molto veloci e sono a soli due decimi da Marc, che di solito va superforte nel giro secco".

Soddisfazione Rossi
"Volevo partire in prima fila e avevo visto che il potenziale con la gomma morbida era buono. La moto si guida bene, ho trovato un bel bilanciamento ed è andata anche meglio». Parola di Valentino Rossi che ritrova la seconda casella sulla griglia di partenza. "Peccato per aver mancato la pole ma sono contento - prosegue il pesarese - Dovremo ora lavorare per la gara, le Honda riescono a consumare meno la gomma di dietro e hanno un passo leggermente migliore del mio. Anche Dovizioso ha un bel passo, vedremo anche che tempo farà domani".

(Fonte: Askanews)