Formula 1 | Gran Premio di Gran Bretagna

Perché sono esplose le gomme della Ferrari? Non lo sa neanche Pirelli

Persino il fornitore unico di pneumatici della F1 non ha ancora compreso la causa dei problemi occorsi sul finale di gara a Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, che sembrano comunque diversi per i due piloti: «Li esamineremo insieme al team per capire», spiega il responsabile Mario Isola

La Ferrari in azione nel corso del Gran Premio di Gran Bretagna
La Ferrari in azione nel corso del Gran Premio di Gran Bretagna (Pirelli)

SILVERSTONE – Resta un mistero anche per la Pirelli il motivo che ha provocato la doppia esplosione sulle gomme della Ferrari. A pochi giri dal termine, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno accusato problemi allo pneumatico anteriore sinistro. Raikkonen ha effettuato un pit stop tardivo che gli ha permesso comunque di salire sul podio, mentre Vettel è entrato ai box con la gomma forata e ha concluso perdendo alcune posizioni. Sono in corso analisi approfondite sugli pneumatici danneggiati, insieme a Ferrari, per capire fino in fondo le cause dei due problemi, di natura diversa l’uno dall’altro. «Il Gran Premio di Gran Bretagna ha avuto un epilogo amaro per entrambi i piloti Ferrari, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che hanno accusato un problema ad uno pneumatico in un finale di gara molto combattuto – commenta il responsabile del fornitore unico di gomme del Mondiale, Mario Isola – È un vero peccato e ovviamente il problema sarà subito esaminato insieme al team per capirne le cause». Silverstone è uno dei circuiti più impegnativi, con le monoposto che sono soggette a carichi superiori ai 5G.

Poche parole da Maranello
Non si vuole ancora sbilanciare nemmeno il team principal della Rossa, Maurizio Arrivabene: «Anche se i motivi appaiono evidenti, lamentarsi per avere perso un secondo e un quarto posto non è da Ferrari. Oggi abbiamo perduto molti punti sia nella classifica costruttori che in quella piloti, questa è la realtà. Da qui bisogna partire e migliorare rapidamente, con umiltà e determinazione».