Due bolidi costruiti a millenni di distanza

Una corsa da cinema: la Ferrari batte la biga di Ben Hur

Al parco divertimenti Cinecittà World di Roma è andata in scena una sfida senza precedenti: la 458 guidata da Fabio Barone, detentore di due record del mondo di velocità, ha gareggiato con una carrozza romana nell'arena in cui è stato girato il noto film in costume

La biga di Ben Hur inseguita dalla Ferrari 458
La biga di Ben Hur inseguita dalla Ferrari 458 (Cinecittà World)

ROMA – Una sfida emozionante, senza precedenti, è andata in scena oggi a Cinecittà World, il parco divertimenti di Roma. Nella suggestiva arena che ha dato vita al kolossal Ben Hur, una leggerissima biga tirata da due purosangue da corsa, ha sfidato una mandria di cavalli rinchiusa in una biga di alluminio, senza controlli, chiamata Ferrari. La Ferrari 458 guidata dal pilota detentore di due record del mondo di velocità Fabio Barone, preparata da Capristo e Leone Motors, è scesa nell’arena questa mattina aggiudicandosi una vittoria che non era scontata. La Rossa infatti ha affrontato il percorso nell’ovale di sabbia del set senza controlli di trazione rendendo particolarmente impegnativa la guida di Barone. «Una difficoltà in più – spiega il pilota – è arrivata dall’impianto frenante che già dopo il primo giro non rispondeva più a dovere a causa della sabbia». I due piloti aurighi si sono sfidati per tre giri nel circo di Massenzio originale realizzato per Ben Hur (2016), con Jack Huston e Morgan Freeman, remake del mitico film del 1959 vincitore di undici premi Oscar. Ben Hur è una delle dieci nuove attrazioni realizzate quest’anno a Cinecittà World, il parco divertimenti del cinema e della tv. «Abbiamo assistito ad una sfida sportiva mai avvenuta al mondo prima d'ora – afferma l’amministratore delegato di Cinecittà World, già senior vice president entertainment ed events in Ferrari, Stefano Cigarini – dove l’agilità della biga si è scontrata con la potenza del mitico motore 8 cilindri Ferrari, per una corsa all’ultimo respiro, che ha divertito ed emozionato il pubblico». Subito dopo l’appassionante gara, quando la bandiera a scacchi ha decretato il vincitore, Fabio Barone, è sceso dalla Ferrari per rendere onore ai suoi sfidanti purosangue, condotti da un intrepido auriga. Per tutto il resto della stagione a divertirsi sul set di Ben Hur saranno i visitatori del parco, che correranno a bordo delle bighe originali del film, ripresi dalle telecamere montate nell’arena, diventando i protagonisti del trailer cinematografico che viene girato ogni giorno al parco.