26 giugno 2017
Aggiornato 20:30
Lewis Hamilton secondo in gara e in classifica generale

Sebastian Vettel vince anche in Bahrein e vola al comando del Mondiale

Secondo trionfo stagionale per la Ferrari in tre Gran Premi. Stavolta a permettere al pilota tedesco di rimontare dal terzo posto in griglia sono stati un'ottima partenza e la strategia del muretto rosso. Solo quarto Kimi Raikkonen

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Ferrari)

AL SAKHIR – Seconda vittoria stagionale nei primi tre Gran Premi per Sebastian Vettel, che batte ancora Lewis Hamilton nel Gran Premio del Bahrein. Il pilota della Ferrari, scattato dalla terza piazzola sulla griglia di partenza, è riuscito a scavalcare il rivale della Mercedes alla partenza, passando poi anche il poleman Valtteri Bottas al termine della prima serie di pit stop, aiutato anche da una sosta lenta del finlandese e dall'ingresso della safety car per un incidente tra Lance Stroll e Carlos Sainz alla curva 1. A quel punto è stato l'anglo-caraibico a cercare di contendergli la vittoria, ma nonostante un passo gara competitivo con quello della Rossa, Hamilton ha dovuto pagare cinque secondi di penalità per aver ostacolato Daniel Ricciardo nella pit lane. Inutile, a quel punto, è stato il suo tentativo di rimonta finale: Vettel era ormai imprendibile ed è volato verso il gradino più alto del podio e il comando della classifica piloti con sette punti di vantaggio. Altra gara difficile per Kimi Raikkonen, che è riuscito a recuperare fino al quarto posto, pur chiudendo a ben ventidue secondi di ritardo dal suo compagno di squadra.