Italia | Cantiere Centrodestra

Berlusconi: «Impensabile che Lega o FdI dicano no a Tajani premier»

Il Cavaliere: «Pensiamo a un Governo di venti persone con 12 ministri che vengono dal mondo dell'impresa, delle professioni, manager, rettori universitari»

ROMA - «Pensiamo a un Governo di venti persone con 12 ministri che vengono dal mondo dell'impresa, delle professioni, manager, rettori universitari, persone che nella vita hanno dimostrato di saperci fare e fare cose concrete e importanti, apprezzabili e stimati da tutti». Lo ha detto Silvio Berlusconi alla Confcommercio. «E' impensabile che Salvini o Meloni possano opporsi a un candidato proposto da noi, soprattutto se questo candidato è Antonio Tajani» ha detto il leader di Forza Italia. «Se la Lega sarà il primo partito, Salvini sarà il nome che la Lega porterà al Presidente della Repubblica», ha aggiunto Berlusconi. «I dazi non fanno mai bene a nessuno, è il commercio libero che porta al benessere» ha detto Berlusconi, bocciando dunque la proposta dell'alleato Matteo Salvini. «Lo posso dire con la mia esperienza economica di imprenditore».

Convincete i vostri clienti a votarci
«Oggi elezioni le può vincere solo il centrodestra. Con il 40 per cento si ha la maggioranza a camera e senato. I cinque stelle sono lontani da questo risultato ma e assolutamente importante che gli italiani vadano a votare perché un conto e avere cento oppositori un conto averne trecento» ha sottolineato Berlusconi rivolgendo un appello alla mobilitazione dei commercianti. «Voi che siete a contatto con i vostri clienti e colleghi parlate con loro e con i loro amici, soprattutto a chi è rassegnato, e ditegli di andare a votare - ha detto il leader di Fi-. Non importa il nome, si fa una croce sul simbolo del partito e voi farete naturalmente una croce sul simbolo di Forza Italia».