Italia | Legge elettorale

Legge elettorale, Meloni grida allo scandalo e chiama in causa Mattarella

La leader di Fratelli d'Italia grida allo scandalo e chiama in causa il capo dello Stato

ROMA - La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni ha chiesto al capo dello Stato, Sergio Mattarella di intervenire per bloccare il voto di fiducia sulla legge elettorale. «Approvare con il voto di fiducia, quindi impedendo al Parlamento di discutere, una legge elettorale che impedirà ai cittadini di scegliere il proprio Governo e di scegliere i propri rappresentanti sarebbe semplicemente scandaloso. E la domanda che Fratelli d'Italia ha è: ma il Presidente Mattarella dov'è?".