Emergenza clandestini

Galantino (Cei): «Troppo generico dire 'aiutiamoli a casa loro'»

Lo slogan leghista ripreso da Matteo Renzi non è piaciuto al segretario generale della Conferenza episcopale irtaliana perchè «non aiuta a capire veramente il problema» legato al fenomeno migratorio

ROMA - Lo slogan: 'aiutiamo i migranti a casa loro' non piace al segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino perchè «non aiuta a capire veramente il problema» legato al fenomeno migratorio. Ad affermarlo è stato lo stesso presule che ha espresso il suo punto di vista a margine di una tavola rotonda a Roma sul tema della corruzione. Una espressione, ha poi spiegato mons. Galantino, «troppo generica» che, oltretutto, non spiega in alcun modo con quali mezzi e strumenti tutto ciò verrebbe attuato concretamente.