Centrosinistra

Civati: «Di Battista se avesse 20 anni non si iscriverebbe a questo M5s xenofobo»

Il leader di Possibile: «Oppure un Gianni Cuperlo giovane andrebbe nel Pd di Renzi? Questo per dire che forse dobbiamo rivolgerci a un dato politico e culturale che è larghissimo»

ROMA - «Un Alessandro Di Battista ventenne, si iscriverebbe oggi a un Movimento 5 Stelle xenofobo di questi giorni? Oppure un Gianni Cuperlo giovane andrebbe nel Pd di Renzi? Questo per dire che forse dobbiamo rivolgerci a un dato politico e culturale che è larghissimo, e condiviso da tante persone. Non priviamoci di questa possibilità». Lo ha detto il leader di Possibile, Pippo Civati, durante il suo intervento al Teatro Brancaccio di Roma, all’Assemblea Nazionale di Alleanza per la democrazia e l’uguaglianza.