22 settembre 2021
Aggiornato 23:00
Vaccino Covid-19

Torino, l'Ordine dei Medici sospende 95 sanitari non vaccinati

L'Ordine ha convocato un'apposita seduta di Consiglio direttivo per valutare se e quali implicazioni deontologiche comporti la violazione dell'obbligo vaccinale

Torino, l'Ordine dei Medici sospende 95 sanitari non vaccinati
Torino, l'Ordine dei Medici sospende 95 sanitari non vaccinati Pixabay

TORINO - Il Consiglio direttivo dell'Ordine dei Medici di Torino ha ratificato la sospensione dei primi 95 iscritti per l'inosservanza dell'obbligo vaccinale prevista dalla legge per il personale sanitario: 71 fanno parte dell'Albo dei Medici, 12 dell'Albo degli Odontoiatri, 12 sono appartenenti ad entrambi gli albi.

Un «doveroso provvedimento di sospensione», precisa l'Ordine dei Medici in una nota, che «ha finalità cautelare e non disciplinare, avendo l'unico scopo di prevenire la diffusione del contagio e di proteggere i pazienti». L'Ordine ha convocato un'apposita seduta di Consiglio direttivo per valutare se e quali implicazioni deontologiche comporti la violazione dell'obbligo vaccinale.

3/a dose in Piemonte, si parte da immunodepressi

Da lunedì 20 settembre il Piemonte partirà con la somministrazione della terza dose. Lo comunica il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a cui nelle scorse ore il commissario Figliuolo aveva anticipato il via libera dalla prossima settimana alla nuova fase della campagna vaccinale. Si comincerà con gli immunodepressi e i trapiantati, che hanno già ricevuto in Piemonte due dosi di vaccino.

Come avvenuto finora non sarà necessaria nessuna preadesione, perché saranno i centri specializzati ospedalieri che li hanno in cura a convocare gli immunodepressi.