14 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Viabilità

Blocco Diesel, prima giornata da incubo a Torino: fermi migliaia di veicoli

Almeno 50.000 i veicoli in più fermi rispetto al livello precedente del blocco. Tanti i disagi in città. Orari e vetture coinvolte: tutto quello che c'è da sapere sullo stop alle auto

Blocco Diesel, prima giornata da incubo a Torino: fermi migliaia di veicoli
Blocco Diesel, prima giornata da incubo a Torino: fermi migliaia di veicoli ANSA

TORINO - Primo giorno di semaforo rosso a Torino. Cosa significa? Migliaia e migliaia di veicoli fermi, fino ai Diesel Euro 5. Rispetto al livello precedente di blocco, quello che coinvolgeva solo gli Euro 4, saranno circa 50.000 i veicoli in più fermi nel capoluogo piemontese, senza contare quelli fermi a Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria. Un problema non da poco. I trasgressori rischiano una multa salata.

Gli orari del blocco

Oltre ai veicoli Diesel Euro 5, rimarranno fermi anche i diesel Euro 0, 1,2,3,4, benzina, gpl e metano Euro 0 e benzina Euro 1. Gli orari del blocco sono leggermente diversi, ma i torinesi faranno bene a memorizzarli perché il blocco sarà attivo almeno fino a giovedì, poi saranno le nuove rilevazioni a dire se potrà essere revocato o meno. Il blocco sarà attivo tutti i giorni dalle 08:00 alle 19:00 per i veicoli adibiti al trasporto persone e dalle 08:30 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 19:00 per i veicoli adibiti al trasporto merci: Torino si appresta a vivere la prima giornata di blocco dei Diesel Euro 5. La qualità dell'aria migliorerà?