22 ottobre 2019
Aggiornato 11:00
La tragedia

Morti sulla Punta Cristalliera, identificate le due vittime: sono due ragazzi di 22 e 29 anni

Si tratta di Alberto Miserendino e Gabriele Boetti. Il primo è un 22enne di Giaveno, il secondo invece è un 29enne di Torino

ROURE - Identificate le vittime ritrovate questa mattina sulla Punta Cristalliera: si tratta di Alberto Miserendino e Gabriele Boetti. Il primo è un 22enne di Giaveno, il secondo invece è un 29enne di Torino. I loro corpi sono stati recuperati questa mattina. I due alpinisti avevano trascorso la notte tra sabato e domenica presso il bivacco del lago Laux.

Ritrovati al fondo di un canalone

La causa della morte? Una probabile caduta dalla cima del monte, dopo essere scivolati su una lastra di ghiaccio. I soccorsi, tra vigili del fuoco, carabinieri e soccorso alpino, li hanno trovati entrambi al fondo di un canalone.