18 dicembre 2018
Aggiornato 18:00

In condizioni stabili l'uomo che si è fatto esplodere a Camogli

Sandro Gino, storico dj di Radio City , è in rianimazione a Villa Scassi di Sampierdarena. Ha riportato ustioni su meno del 15 per cento del corpo

In condizioni stabili l'uomo che si è fatto esplodere a Camogli
In condizioni stabili l'uomo che si è fatto esplodere a Camogli (Shutterstock.it, Di napocska)

VERCELLI - Non è in pericolo di vita il vercellese di 56 anni che ieri ha tentato il suicidio nel paese di San Rocco, sopra Camogli, facendo esplodere una bombola di gas all'interno della propria auto. Dopo essere stato soccorso dal personale medico di Rapallo, l'uomo è stato trasferito d’urgenza all’ospedale San Martino e infine ricoverato all’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Lì il professionista vercellese, Sandro Gino storico dj di Radio City parte della compagnia teatrale degli Anacoleti come scritto da TgVercelli.it, è prima stato preso in cura dal centro grandi ustionati per poi essere ricoverato in rianimazione, dove si trova in condizioni stabili. A quanto si apprende dal Secolo XIX l'uomo ha riportato ustioni in meno del 15 per cento del corpo.