19 settembre 2018
Aggiornato 09:30

Maltempo: si sono ingrossati i fiumi nel Pistoiese. E' allerta

Toccati i primi livelli di guardia, controlli anche 'a vista' per i fiumi a rischio
Fiumi a livello di guardia
Fiumi a livello di guardia (ANSA)

PISTOIA - Fiumi e torrenti verso i livelli di guardia nel Pistoiese, ma senza criticità rilevanti: così, in serata di ieri, l'ondata di maltempo in Toscana dove la protezione civile ha dato l'allerta arancione fino a oggi pomeriggio. Per le piogge si registrano graduali innalzamenti per i fiumi Ombrone Pistoiese - a Poggio a Caiano (Prato) ha toccato oltre quattro metri e mezzo - e Stella, che a Casalguidi è a livello della strada e viene controllato a vista.

La protezione civile di Firenze ieri sera ha segnalato che «il livello idrometrico del fiume Ombrone Pistoiese, del fiume Bisenzio e del torrente Marina hanno superato la prima soglia» e «personale del Genio Civile Valdarno Centrale ha avviato le operazioni di monitoraggio». In montagna il maltempo ha causato una nuova frana a Pian dei Sisi di Abetone dove nei giorni scorsi, proprio a causa di un movimento franoso era stata chiusa la statale 12 del Brennero (poi riaperta) ed erano state evacuate alcune case.