Scontri di Piacenza, identificati e denunciati gli aggressori del carabiniere di Bologna

Sono in totale 11 i denunciati per la brutale aggressione al carabiniere, ma anche per rapina lesioni e minacce. Vengono da altre città
Scontri
Scontri (ANSA)

PIACENZA - Sono 11 le persone denunciate a Piacenza dopo gli scontri con le forze dell'ordine di sabato durante una manifestazione antifascista. Si tratta di giovani provenienti da varie città, segnalati alla Procura piacentina per rapina, lesioni aggravate in concorso, resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale. Fra loro, anche i presunti autori del 'pestaggio' del carabiniere del Battaglione di Bologna. Sono stati individuati grazie al lavoro di sinergia tra Digos della Questura e nucleo informativo dei carabinieri.

Sono nove dunque le persone identificate nel corso della giornata, a cui si aggiungono i due organizzatori della manifestazione che sono stati denunciati per i reati di istigazione a delinquere e violazione delle disposizioni dell'autorità di pubblica sicurezza durante lo svolgimento della manifestazione.