16 agosto 2018
Aggiornato 11:37

Grandi Navi Veloci e Moby: accordo con la Cina per l'acquisto di nuove navi

Commissionate a un'azienda cinese due navi luxury da 150 milioni l'una. Due vanno a Moby e un'opzione su altre 4
L'accordo con i cinesi
L'accordo con i cinesi (ANSA)

GENOVA - Grandi Navi Veloci e Moby hanno commissionato 4 nuovi traghetti 'luxury' alla cinese Gsi che saranno realizzati nei cantieri a Guangzhou. Due navi saranno destinate alla compagnia GNV del gruppo MSC e le restanti alla famiglia Onorato. Il contratto, precisa una nota, prevede inoltre la possibilità di opzionare l'ulteriore costruzione di altre quattro unità 'ro-pax' gemelle di ultima generazione, di cui due destinate a GNV e le restanti alla famiglia Onorato.

«Questo importante investimento – commenta Matteo Catani, addi GNV senza dare cifre – realizza uno dei tasselli della strategia di crescita e prosegue nel percorso di innovazione. La forte crescita di volumi e fatturato registrata nel corso degli ultimi anni, pone le basi per un'ulteriore estensione del network di rotte offerto dalla Compagnia». Secondo quanto si apprende l'investimento è di circa 150 milioni di euro per ogni nave.