20 novembre 2019
Aggiornato 15:00
un uomo perde la vita

Roma est, divampa un mega incendio nei capannoni cinesi

Undici mezzi dei Vigili del Fuoco hanno cercato di spegnere l'incendio per tutta la notte

ROMA - Un incendio è divampato ieri sera in via della Cisternola a Roma e ha distrutto tre capannoni adibiti a deposito di materiale utilizzato da commercianti cinesi. Per spegnere le fiamme sono intervenuti unici mezzi dei vigili del fuoco.

L'incendio nella periferia est di Roma
Nella periferia est di Roma un vasto incendio è divampato la scorsa notte coinvolgendo alcuni capannoni industriali in via della Cisternola. Una persona è morta. Le fiamme sono partite da una struttura nella quale erano stipati materiali destinati alla vendita, ma poi si sono propagate rapidamente negli altri capannoni attigui.

Il ritrovamento del corpo carbonizzato
I Vigili del Fuoco sono intervenuti intorno alla mezzanotte e hanno cercato di domare l'incendio. L'impresa è durata tutta la notte. Solo quando le fiamme sono state domate è stato ritrovato il corpo carbonizzato di un uomo, forse il custode. Nell'incendio è rimasto ferito anche il marito della proprietaria del deposito e attualmente si trova ricoverato al Policlinico Umberto I. (Fonte Askanews)