6 giugno 2020
Aggiornato 17:30
Giustizia

Derubarono una 88enne: solo obbligo di dimora per 2 nomadi

Le due donne lo scorso 29 dicembre con un terzo complice non ancora individuato erano riuscite con una scusa a farsi aprire la porta di casa dall'anziana saluggese, impossessandosi di gioielli e denaro

SALUGGIA – Le due nomadi, che lo scorso 29 dicembre derubarono una 88enne di Saluggia, sono state sottoposte alla misura cautelare dell'obbligo di dimora e di firma.

Le due donne, C.D. 54enne e M.D. 22enne residenti nel campo nomadi di Chivasso, sono state identificate e denunciate dai carabinieri di Livorno Ferraris, che hanno eseguito l'ordinanza del Tribunale di Vercelli. A fine dicembre le due con un terzo complice non ancora individuato erano riuscite con una scusa a farsi aprire la porta di casa dall'anziana saluggese, impossessandosi di gioielli e denaro.

I militari dell'Arma raccomandano a tutte le persone anziane e soprattutto a quelle che vivono in abitazioni isolate, di fidarsi solo di parenti e conoscenti e di chiamare sempre 112 qualora venissero avvicinate da persone sospette (soprattutto se queste ultime cercano di farsi aprire la porta di casa).

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal