20 novembre 2019
Aggiornato 14:30
caso parioli

Baby escort, il marito di Alessandra Mussolini patteggia un anno di galera

Mauro Floriani era coinvolto nel caso delle baby squillo ai Parioli

ROMA - Mauro Floriani, il marito della parlamentare Alessandra Mussolini, era coinvolto nell’inchiesta su un giro di prostituzione minorile a Roma, nel quartiere Parioli. Ha patteggiato una pena ad un anno di reclusione. 

A Floriani un anno di reclusione
Mauro Floriani era accusato dalla Procura di Roma di essere uno dei clienti delle due ragazzine che frequentavano un appartamento nel quartiere Parioli. Il patteggiamento è stato concordato con il procuratore aggiunto Maria Monteleone e con il sostituto Cristina Macchiusi: un anno di reclusione e una multa di 1800 euro. E' finita così la vicenda giudiziaria di Floriani, che ha portato sotto i riflettori la stessa Alessandra Mussolini, moglie dell'uomo.

La vicenda del 2013
Il caso era esploso nell’autunno del 2013 ed aveva scosso la Capitale fin dalle sue fondamenta. Il 28 ottobre i carabinieri del nucleo investigativo eseguirono un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di sfruttamento della prostituzione, esercitata da due ragazzine italiane minorenni in un appartamento di viale Parioli. Tra gli arrestati figuravano anche Mirko Ieni, considerato l’organizzatore del giro, e perfino la madre di una delle due ragazze. A dare impulso alle indagini era stata invece la madre dell’altra minorenne coinvolta, che all'epoca si era rivolta ai carabinieri.