20 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
Cronaca

Milano: ha rubato mille euro dai parcometri, arrestato

Secondo quanto spiegato dalla Municipale, l'arrestato nascondeva all'interno dei parchimetri una di queste barrette metalliche appositamente tagliate e piegate allo scopo di impedire la fuoriuscita del resto.

MILANO - I vigili hanno arrestato un 43enne milanese sorpreso a rubare le monete dai parchimetri dell'Atm in zona Stazione Centrale a Milano dopo averli manomessi. Quando è stato fermato l'uomo, nato e residente nel capoluogo lombardo, aveva raccolto circa 20 euro prelevati dallo sportello che eroga il resto delle 15 macchinette poste in via Settala, via Benedetto Marcello, via San Gregorio e via Mauro Macchi. Nella sua abitazione gli agenti della polizia locale del Comando di zona 2 hanno sequestrato oltre mille euro in moneta e 600 fascette di metallo identiche a quelle trovate nei parchimetri manomessi e nelle tasche del 43enne.

Secondo quanto spiegato dalla Municipale, l'arrestato nascondeva all'interno dei parchimetri una di queste barrette metalliche appositamente tagliate e piegate allo scopo di impedire la fuoriuscita del resto. In alcuni casi, con un espediente, aveva messo fuori uso i dispositivi in modo tale che anche quando veniva introdotto l'esatto importo in monete, il parchimetro non riconosceva il pagamento e i soldi restituiti rimanevano incastrati prima della barretta metallica nascosta all'interno dello sportello. Infine, con un semplice gesto, l'uomo passava a prendere le monete.

Le indagini dei vigili sono partite dalle segnalazioni di alcuni automobilisti che lamentavano il fatto che i parchimetri non erogavano il resto oppure non riconoscevano l'avvenuto pagamento e non restituivano le monete introdotte. Dopo pochi giorni d'indagine i sospetti dei vigili sono ricaduti sull'uomo che è stato visto ritirare le monete da diversi parchimetri nelle vie vicine alla Stazione Centrale.