18 gennaio 2021
Aggiornato 01:30
nuovo smartphone

Huawei P9 e P9 Plus, con la fotocamera Leica sfida Apple e Samsung

I nuovi Huawei P9 e P9 Plus dispongono di due fotocamere Leica altamente tecnologiche con una batteria decisamente efficiente. Ecco l'uscita sul mercato e i costi

ROMA - Si è ormai guadagnata il terzo posto, dopo Samsung e Apple nel mondo degli smartphone. E’ l’azienda cinese Huawei che lancia il suo nuovo prodotto sul mercato, composto di due modelli perché, si sa, gli smartphone viaggiano sempre in coppia. Si chiamano P9 e P9 Plus entrambi dotati di una fotocamera davvero innovativa grazie alla collaborazione dell’azienda cinese con la tedesca Leica, uno dei marchi storici della fotografia professionale.

La fotocamera di Leica
Le due versioni sono praticamente identiche, salvo la batteria e le dimensioni dello schermo (5,2 pollici per il P9 e 5,5 pollici per il P9 Plus). A fare la differenza, come dicevamo, sono le due fotocamere da 12 megapixel l’una. La prima cattura i colori mentre la seconda, in bianco e nero, acquisisce tutti i dettagli dell’immagine. Queste due fotocamere sono quindi in grado di lavorare insieme per garantire un risultato ottimale delle immagini. Il vantaggio è costituito dal fatto che l’integrazione consente di sfruttare meglio luminosità, dettagli e e permette, inoltre, di avere un effetto sfocato sui dettagli tipico delle reflex. Il CEO di Huawei ha assicurato che il rapporto con Leica durerà a lungo: l’azienda tedesca ha fornito le lenti per le fotocamere, l’interfaccia (anche completamente manuale per veri professionisti) e l’inimitabile suono dello scatto delle sue fotocamere. Con P9 o P9 Plus sarà come trasformarsi in veri e propri fotografi.

La batteria di Huawei P9 e P9 Plus
Il processore del nuovo smartphone è un Kirin da 955 2.5Hz a 64 bit. Saranno disponibili una versione da 3 gigabyte di Ram e 32 di memoria interna e una da 4 GB di Ram e 64 di memoria interna. Il nuovo prodotto di Huawei introduce anche novità in merito alla batteria che sarà da 3000 mAh, mentre il Plus ne monta una da 3400. In questo modo si dovrebbe superare di poco la giornata intera di autonomia e con 10 minuti di ricarica è possibile parlare per 6 ore. La batteria da 3400 mAh, inoltre, garantisce 14 ore di video senza interruzione (e 23 ore di autonomia in conversazione 3G o 9 ore di connettività 4G).

Uscita sul mercato e costi
I paragoni con il colosso Apple, ovviamente, erano d’obbligo. Secondo il CEO di Huawei Richard Yu, il P9 è più sottile, più leggero, ha una batteria migliore, un sensore di impronte digitali di nuova generazione. Insomma, un prodotto altamente competitivo, con un’autonomia maggiore del 43% in più rispetto a un iPhone. Per non parlare della fotocamera: stesse dimensioni del dispositivo, ma un display di mezzo pollice più grande. In più c’è il fattore economico che non è da poco. In Italia Huawei P9 sarà disponibile nei colori Mystic Silver e Titanium Grey in preordine dal 7 aprile e nei negozi dal 16 aprile al prezzo di € 599. Huawei P9 Plus sarà disponibile dal 20 maggio nella colorazione Quartz Grey al prezzo di € 749