25 settembre 2020
Aggiornato 19:00
può essere camuffata

La pistola sembra uno smartphone, in America è già polemica

La pistola-smartphone è costruita appositamente per essere camuffata da parte del possessore. In America ha già scatenato la polemica, ma oltre 2500 persone si sono già dette disposte ad acquistarla

MINNESOTA - Una pistola a forma di smartphone. L’idea non ci piace moltissimo, dobbiamo ammetterlo, anche se negli Stati Uniti, effettivamente, le persone hanno un rapporto diverso con il mondo delle armi. E proprio questo approccio potrebbe aver portato lo sviluppatore Kirk Kjellberg a realizzare una pistola che assomigliasse tanto a uno smartphone: a produrla è Ideal Conceal, una startup del Minnesota che ha pensato a come risolvere uno dei problemi più ardui dei possessori di armi: poterle nascondere facilmente.

La pistola-smartphone
Il costo della pistola sarà di 395 dollari e lo sviluppatore Kirk ammette di aver ricevuto già 2500 email da persone disposte ad acquistare l’arma, un successo annunciato in sostanza. Nel dettaglio, si tratta di una pistola Derringer a doppia canna, calibro 380, a due proiettili, che non potrà sparare se tenuta chiusa. Il progetto è stato sviluppato per venire incontro alla crescente richiesta da parte del mercato di armi che si possono facilmente nascondere dentro una tasca. La pistola della Ideal Conceal è progettata per assomigliare a uno smartphone ma con un solo clic è pronta a sparare.

La pistola può essere camuffata in una tasca
Il lancio del prodotto è destinato a scatenare nuovamente la polemica sul possesso delle armi da fuoco in America, tra chi propende per una libera circolazione e chi, invece, chiede maggiori controlli da parte delle autorità competenti. Ogni anno più di 30mila persona muoiono in America a causa delle armi da fuoco. Il fatto che con un solo clic la pistola-smartphone possa sparare ha messo tutti allerta: ovviamente il prodotto è sicuro, non c’è nessuno rischio di sparare qualche colpo mentre si utilizza lo smartphone. Molti americani, però, hanno già trasalito perché non accettano che persone possano camminare tranquillamente con pistole camuffate da smartphone. E non sono i soli ad essere preoccupati. Anche Bill Johnson, della National Association of Police Organizations si dice sconcertato da questa inquietante produzione: «In generale, il solo concetto che qualsiasi pistola possa essere camuffata, in modo da non apparire un’arma da fuoco, rappresenta motivo di preoccupazione».