impresa

Functional Safety, un incontro al Tecnopolo di Reggio Emilia

L'evento si svolgerà a partire dallae ore 9.00 al Tecnopolo di Reggio Emilia. Si parlerà della Functional Safety e quindi delle criticità nelle procedure aziendali, nella progettazione hardware e nella progettazione software

REGGIO EMILIA - Si parlerà d’impresa, ma anche di innovazione e sviluppo il 1° marzo al Tecnopolo di Reggio Emilia, in un incontro organizzato da da FederUnacoma in partnership con REI- Reggio Emilia Innovazione e CNR – Imamoter. L’evento rientra nel ciclo di incontri finalizzato a promuovere la cultura dell’innovazione come migliore assicurazione di sviluppo, competitività e longevità per le imprese. Si parlerà infatti della Functional Safety, un tema quanto mai attuale e discusso, andando ad analizzare il quadro normativo, la ISO 25119 e quindi le criticità nelle procedure aziendali, nella progettazione hardware, nella progettazione software ma anche e soprattutto ai potenziali problemi con la flessibilità dello Standard ISOBUS. Tanti argomenti importanti ma soprattutto un’occasione per confrontarsi e per individuare la strada corretta per affrontare problemi sempre più impattanti.

Cos’è ReInnova
Anche l’economia, come il resto dei settori legati all’industria, ai servizi e all’agricoltura ha subito negli ultimi decenni l’incessante influenza dell’innovazione e delle tecnologie. La ricerca, l’invenzione, lo sviluppo e la produzione di un’impresa mai come oggi dipendono dalla capacità di innovare il proprio percorso produttivo. La chiave per garantire la crescita competitiva di un sistema diventa l’interazione costante e profonda tra quattro ambiti, autonomi e interconnessi allo stesso tempo: istituzioni di governo; educazione, formazione e ricerca universitaria; imprese; creatività e talento individuale. REI, in una prospettiva di integrazione con le strutture gestite e partecipate da UniMORE, svolge il ruolo di catalizzatore e acceleratore dei processi di trasferimento tecnologico, coordinatore discreto tra gli attori coinvolti e i progetti avviati nei diversi settori di sviluppo, garantendo coerenza con i bisogni del sistema economico del territorio e generando interesse per investitori esterni.