18 giugno 2021
Aggiornato 16:30
chi dorme non piglia pesci

Vuoi essere un vero creativo? Ecco la routine che devi seguire

I veri creativi amano la pizza e hanno poche donne. Trascorrono la loro giornata in ambienti piuttosto disordinati e dormono almeno 7 ore. Ecco la giornata tipo di un vero creativo

ROMA - Per essere dei veri creativi ci vuole coraggio e spirito di iniziativa; dare anima e corpo per la realizzazione del proprio progetto. Ma alle volte non basta. Quante mattine ci siamo alzati dal letto svogliati e senza la benché minima intenzione di metterci al pc? Eppure la giornata del «vero creativo» inizia presto, in particolare tra le 6 e le 9 del mattino. Come facciamo a saperlo? Utilizzando i dati raccolti con un questionario proposto agli utenti della community Format (un servizio che permette di creare portfolio) è stata individuata la routine da seguire per essere dei «veri creativi». O almeno provarci. Grazie alla collaborazione con Sam Island, le risposte fornite da più di 200 fotografi, designer, illustratori, artisti e filmmaker si sono trasformate in una infografica davvero divertente.

La giornata del creativo
Sveglia presto: il 67% dei creativi si alza, infatti, tra le 7 e 8 del mattino e - piccolo dettaglio - si ricorda in modo formidabile dei sogni fatti durante la notte. La maggior parte dei creativi lavora da casa e preferisce svolgere la propria attività in un «caos organizzato» anziché preferire ambienti più omogenei (58%). Per un vero creativo i social fanno parte della routine quotidiana, più di un appuntamento fisso in quanto il 45% è in grado di dare un’occhiata ai propri profili social almeno ogni ora. Curiosità: adorano fotografare il cibo che mangiano e postarlo immediatamente sulle loro piattaforme. Il 66% si sposta da casa per lavoro almeno una volta alla settimana. I veri creativi sono dei mangiatori di pizza incalliti e amano l’alcol: il 34% lo considera indispensabile per sopportare le lunghe giornate lavorative. Poche donne: il 22% dei creativi ha solo rapporti sessuali mentre il 40% o è single o intricato in relazioni molto complicate. Qui per l'infografica completa.