27 giugno 2022
Aggiornato 13:00
Elezioni Amministrative 2022

A Genova Marco Bucci cerca il bis al primo turno

Il primo cittadino uscente sostenuto da un'ampia coalizione di centrodestra con l'appoggio di Italia Viva e di alcuni esponenti di Azione, parte favorito nella sfida contro il candidato sindaco della coalizione progressista, Ariel Dello Strologo

Marco Bucci, Sindaco uscente di Genova
Marco Bucci, Sindaco uscente di Genova Foto: ANSA

GENOVA - A Genova, una delle più grandi città italiane che sarà chiamata al voto per eleggere il nuovo sindaco ed il nuovo consiglio comunale, il primo cittadino uscente, Marco Bucci, sostenuto da un'ampia coalizione di centrodestra con l'appoggio anche di Italia Viva e di alcuni esponenti di Azione ma senza simboli, parte favorito nella sfida contro il candidato sindaco della coalizione progressista, l'avvocato Ariel Dello Strologo.

Secondo i sondaggi, infatti, il sindaco-commissario, che ha contribuito alla ricostruzione in tempi record del Ponte Morandi dopo la tragedia del 14 agosto 2018, potrebbe vincere già al primo turno contro Dello Strologo, sostenuto da un larga coalizione di centrosinistra guidata dal Pd e M5s.

L'incognita principale nel capoluogo ligure, storica roccaforte rossa che prima dell'attuale legislatura non aveva mai avuto un sindaco di centrodestra, è legata all'alta astensione prevista. Per raggiungere il ballottaggio, il candidato progressista spera infatti di convincere quel 50% di elettori che 5 anni fa non andarono a votare e che anche quest'anno non sembrano intenzionati a recarsi alle urne.

A completare la rosa dei candidati alla carica di primo cittadino, l'ex senatore del M5s passato poi a L'Alternativa C'è, l'avvocato Mattia Crucioli, con la sua lista «Uniti per la Costituzione» che raggruppa diversi partiti e movimenti «no green pass», due esponenti della sinistra radicale, Antonella Marras e Cinzia Ronzitti, l'imprenditore Carlo Carpi e l'italo-messicano Martino Manzano, dichiaratamente «no vax».

In Liguria, oltre a Genova, si voterà in altri 18 Comuni, tra cui un capoluogo di provincia, La Spezia, dove il sindaco uscente di centrodestra Pierluigi Peracchini punta al successo già al primo turno, ma dovrà vedersela con l'agguerrita candidata della coalizione giallorossa, Piera Sommovigo.