Genova | Cronaca

Droga, arrestato anche affittuario del pusher: custodiva le dosi per uno sconto sulla locazione

L'uomo lo ha confessato alla Polizia che, arrivata nell'abitazione, ha trovato 240 grammi di marijuana, bilancini e materiale per confezionare le dosi, oltre che 2065 euro in contanti

Ritrovati 240 grammi di marijuana e il necessario per confezionare le dosi
Ritrovati 240 grammi di marijuana e il necessario per confezionare le dosi (ANSA)

GENOVA - Un trentaseienne è stato arrestato per spaccio di droga perchè ha ammesso di custodirla, insieme a tutto l'occorrente per il taglio e il confezionamento, per il padrone di casa, uno spacciatore, in cambio di uno sconto sull'affitto.

LA CONFESSIONE - L'uomo ha rivelato dell'accordo sul prezzo della locazione quando gli agenti sono arrivati nell'abitazione e hanno trovato 240 grammi di marijuana, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento, un rendiconto dello stupefacente venduto con il relativo ricavo e infine 2065 euro in contanti.

DAL PROPRIETARIO - E' successo in via Ratto, nel ponente di Genova. Nell'abitazione i poliziotti erano giunti dopo avere arrestato il proprietario di casa, un ventiseienne, che alla vista di una volante ha prima buttato una dose di droga e poi ammesso di possederne altre nella casa dove abitava.

ALL'AFFITTUARIO - In realtà lo stupefacente lo aveva affidato all'inquilino di un'altra abitazione di sua proprietà, di cui aveva nascosto l'esistenza e a cui gli agenti sono giunti dopo avergli trovato un mazzo di chiavi in tasca.