Genova | Cronaca

I Direttori delle Asl3 e Asl5 'non sono idonei'

Bottaro e Banchero non sono stati inseriti in elenco dei 712 manager pubblici

Sanità a Genova
Sanità a Genova (ANSA)

GENOVA – Il direttore generale della Asl 3 Genovese, Luigi Bottaro, in carica da due anni, non è stato inserito nell'elenco dei 712 manager giudicati idonei dal Ministero della Salute a guidare un ospedale o una azienda sanitaria pubblica. Nell'elenco non c'è neppure il nome Maria Antonietta Banchero che da oltre un anno guida la direzione sanitaria della Asl 5 Spezzina.

Secondo quanto riportano le cronache locali dei quotidiani genovesi, l'assessore regionale Sonia Viale ha comunque rinnovato la fiducia a Bottaro e ha espresso dubbi sui criteri seguiti dal ministero per le valutazioni: «mi risulta che quasi il 30% degli iscritti non sia stato ammesso, una percentuale altissima che mi lascia più di un sospetto». Bottaro ha commentato: «penso e spero che si tratti di un errore materiale, continuerò a portare avanti il mio lavoro alla Asl 3».