16 novembre 2018
Aggiornato 14:30

Londra, auto travolge pedoni e ciclisti davanti al Parlamento: «È terrorismo»

Una Ford Fiesta si è lanciata questa mattina contro le transenne a Westminster, provocando diversi feriti. Arrestato il guidatore, un uomo di colore di 30 anni

LONDRA – Ci sono diversi feriti all’esterno del parlamento a Londra, dove un’auto si è lanciata contro le barriere di sicurezza e ha innescato un’immediata reazione della polizia, che ha arrestato l’uomo alla guida. Poliziotti armati, ambulanze e vigili del fuoco sono stati mobilitati in seguito a questo incidente nel centro di Londra, avvenuto poco dopo le 7:30 del mattino.

Fermato l'uomo alla guida
Gli agenti, in tute blu, hanno circondato la macchina, una Ford Fiesta color argento che ha il permesso di circolazione del Mot (ministero dei Trasporti) fino al 28 maggio 2019. Il corrispondente politico della Bbc, sul luogo dell’incidente a Millbank, ha dichiarato di vedere «decine di auto della polizia e altre ne stanno arrivando in ogni momento. Ci sono poliziotti armati, ma anche poliziotti» in servizio senza armi. Le immagini postate sui social network mostrano un uomo in manette portato via dall’auto dalle forze dell'ordine. «Alle 7:37 di oggi (le 8.37 italiane, ndr) – ha scritto Scotland Yard in un comunicato – un’auto è entrata in collisione con le barriere all’esterno del parlamento. L’uomo alla guida è stato arrestato dai poliziotti sul posto. Alcuni passanti sono rimasti feriti. Gli agenti restano sul posto. Forniremo ulteriori informazioni quando le avremo». L'uomo di colore alla guida, vicino ai 30 anni, che indossava una maglietta bianca e una giacca scura con cappuccio, è stato bloccato dagli agenti sul posto e ammanettato, arrestato e indagato per reati connessi al terrorismo. Lo ha annunciato la Polizia metropolitana di Londra, che in un aggiornamento ha indicato appunto di considerare terroristica la matrice dell'incidente all'esterno di Westminster. È infatti proprio il comando antiterrorismo di Scotland Yard a guidare l'inchiesta, sottolineando però che tutte le ipotesi investigative sono aperte.

Almeno due i feriti
La sede del parlamento è circondata da barriere in acciaio e cemento. Secondo alcune testimonianze, mentre si lanciava contro le transenne l’auto ha travolto anche un ciclista. Nessuno dei feriti, che sono almeno due, è in pericolo di vita. Alle 8:40 (le 9:40 italiane), Scotland Yard ha aggiunto: «In questa fase, gli agenti non credono che ci sia qualcuno in pericolo di vita. Sono stati predisposti cordoni di polizia per agevolare le indagini. La stazione della metro di Westminster è chiusa» e aperta solo per chi deve cambiare linea. Il primo ministro britannico, Theresa May, ha rivolto un pensiero alle persone ferite: «I miei pensieri sono con quanti rimasti feriti nell'incidente a Westminster – ha dichiarato il capo del governo su Twitter – e i miei ringraziamenti vanno ai servizi di emergenza per la loro immediata e coraggiosa risposta».