20 agosto 2018
Aggiornato 04:30

Nordcorea, Kim invita presidente Sudcorea Moon a Pyongyang

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un, ha invitato a Pyongyang per un summit il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in
Il leader della nordcoreana Kim Jong-Un
Il leader della nordcoreana Kim Jong-Un (ANSA / APPhoto / Wong Maye / EFile)

PYEONGCHANG - Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un, ha invitato a Pyongyang per un summit il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in. Lo ha annunciato il governo di Seoul. L'invito - recapitato dalla sorella di Kim, Kim Yo Jong, presente a Pyeongchang per i Giochi Olimpici invernali - spiega che il leader nordcoreano è disponibile a incontrare quello sudcoreano "nella prima data possibile": lo ha indicato un portavoce della Casa Blu, la residenza del presidente della Corea del Sud. Un tale summit sarebbe il terzo di questo genere, dopo gli incontri tra il padre di Kim, Kim Jong Il, e i sudcoreani Kim Dae-jung e Roh Moo-Hyun rispettivamente nel 2000 e nel 2007, ogni volta a Pyongyang. Dopo mesi di silenzio sulla sua partecipazione ai Giochi Olimpici di Pyeongchang, la Corea del Nord è in 'fibrillazione' e ha inviato in Corea del Sud atleti, artisti, cheerleader e una delegazione di alto livello.

Un timido disgelo?
Moon ha ricevuto a pranzo il capo di stato nordcoreano Kim Yong Nam, le cui funzioni sono soprattutto protocollari, oltre a Kim Yo Jong. «L'inviata speciale Kim Yo Jong ha consegnato una lettera personale» di suo fratello che esprime la volontà di «migliorare le relazioni intercoreane», ha dichiarato il portavoce di Moon, Kim Eui-kyeom L'invito di suo fratello «a visitare la Corea del Nord» è stato espresso a voce, ha aggiunto. Il presidente sudcoreano ha da tempo sposato la linea del dialogo con Pyongyang ma non ha immediatamente accettato la proposta.

Dialogo
Ha chiesto che siano create le condizioni migliori per questa visita, invitando la Corea del Nord a cercare più attivamente un dialogo con Washington, ha proseguito. «E' assolutamente necessario che la Corea del Nord e gli Stati Uniti intraprendano rapidamente negoziati», ha detto il presidente sudcoreano, citato dal suo portavoce.

(fonte AFP)