24 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Automotive

Cresce ancora il settore automobilistico

Mercato italiano «trainato» dal noleggio a lungo termine: +21%. Tra i marchi del Gruppo FCA più noleggiati, ai primi posti ci sono auto italiane. Metà lista è occupata infatti solo da Fiat, con Panda indiscutibilmente al primo posto seguita da 500, Tipo, 500 X e 500 L.

Tra i marchi del Gruppo FCA più noleggiati, ai primi posti ci sono auto italiane
Tra i marchi del Gruppo FCA più noleggiati, ai primi posti ci sono auto italiane ANSA

Nonostante il periodo non sia dei più prosperi in campo economico, il settore automobilistico continua a crescere, in Italia come nel resto del mondo.
Per il 2017, infatti, l'Oica (Organizzazione internazionale di costruttori di veicoli a motore) ne aveva stimato una crescita del 2-3% a livello mondiale rispetto allo scorso anno. Oggi, a sei mesi di distanza, analizzando i bilanci registrati fino ad ora, possiamo dire che il mercato automobilistico solo nel primo trimestre dell'anno ha visto un incremento del 5% complessivo, che corrisponde a circa 6.185.000 unità.
Sul podio dei Paesi che più hanno contribuito ad alzare la percentuale troviamo Cina con il dato maggiore, Stati Uniti - che seppure in leggero calo sono comunque al secondo posto - e Giappone, che ha registrato un incremento del 7%.
A livello europeo invece troviamo Regno Unito e Francia con +5,4%, Germania con +6,8% e Italia dove si è registrato un +11,5% corrispondente a 624.250 unità.

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE - A proposito del nostro Paese, infatti, la crescita del settore automobilistico rispetto allo scorso anno è notevole e si deve, oltre che alle numerose immatricolazioni, anche al noleggio a lungo termine, che negli ultimi tempi si sta diffondendo sempre di più.
Il noleggio a lungo termine è una formula che sta prendendo piede soprattutto tra i liberi professionisti e le aziende, ma anche tra i privati e consiste nell'avere a disposizione un'automobile nuova per un determinato periodo di tempo (da un minimo di due anni ad un massimo di cinque) attraverso un contratto stipulato con la società specializzata. Nel costo stabilito al momento del contratto sono comprese tutte le spese ordinarie e straordinarie correlate al possesso di un'auto, come assicurazione, bollo, assistenza stradale, infortuni del conducente, cambio pneumatici, manutenzione di qualsiasi genere, ecc. È escluso dal canone solo il rifornimento di carburante, che è a carico di chi usufruisce della vettura. 

FIAT PANDA AL PRIMO POSTO - Per chi utilizza molto l'automobile per ragioni personali o soprattutto lavorative, il noleggio rappresenta un vantaggio non indifferente, in quanto permette di essere liberi dal peso degli oneri di un'auto di proprietà e non temere le spese extra. Ragione per cui, nel primo trimestre del 2017, il noleggio a lungo termine in Italia è aumentato del 21%, corrispondente a 15.000 unità.
Tra i marchi del Gruppo FCA più noleggiati, ai primi posti ci sono auto italiane. Metà lista è occupata infatti solo da Fiat, con Panda indiscutibilmente al primo posto seguita da 500, Tipo, 500 X e 500 L. Troviamo poi la Lancia Ypsilon e marchi stranieri come Ford, Citroen e Volkswagen.