20 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Salone di Detroit

Volkswagen Tiguan GTE Active, ibrida da oltre 900 km di autonomia

Strategicamente presentata negli Stati Uniti, questa concept sfoggia la nuova tecnologia destinata molto presto alla produzione di serie. (Foto)

DETROIT - Rigorosamente green e con prestazioni degne di nota, se non proprio da record per una suv. L'evoluzione ibrida della nuova Volkswagen Tiguan non poteva (strategicamente, visto che la Tiguan non viene venduta in Nord America) che essere presentata in anteprima mondiale proprio negli Stati Uniti, lì dove lo scandalo emissioni è scoppiato, lì dove è obbligatorio riconquistare in fretta credibilità e clienti.

Ibrida (presto) di serie
La Tiguan GTE Active Concept, evoluzione della versione Tiguan GTE plug-in Hybrid vista all'ultimo Salone di Francoforte, rappresenta l'ultimo passo prima della produzione in serie. Il powertrain è composto dal 1.4 TSI e da un motore elettrico per ogni asse, con una potenza totale del sistema di 218 CV. Una soluzione che permette di passare facilmente dalla trazione anteriore a quella integrale semplicemente intervenendo sulla manopola 4Motion Active Control.

Oltre 900 km di autonomia, ma non solo
La Volkswagen Tiguan GTE Active Concept dichiara un'autonomia di circa 32 km con le sole batterie da 12,4 kWh. L'autonomia totale fornita da elettricità e benzina è pari invece a circa 933 km. Una viaggiatrice dunque, ma non a passo lento. Nella modalità sportiva GTE scatta infatti da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi. Davvero non male.

Active, ovvero offroad estremo
La sigla Active, infine, si riferisce ad una serie di soluzioni tecniche ed estetiche spiccatamente offroad. Si tratta di soluzioni molto appariscenti, tipiche delle showcar da esposizione, ma molte di queste potrebbero essere rese disponibili in futuro da un allestimento specifico. Si tratta di passaruota modificati, cerchi in lega da 16" con pneumatici da 245/70, assetto rialzato (225 mm), protezioni aggiuntive sui paraurti, minigonne modificate, piastre metalliche di protezione sottoscotta, nuove barre sul tetto con luci a Led integrate.