2 dicembre 2021
Aggiornato 23:00
Trattativa Alitalia

Svolta vicina: Sindacati e CAI convocati a Palazzo Chigi

La Cgil sarebbe pronta a firmare l'accordo. Air France dichiara di essere nuovamente disponibile ad una partecipazione nella compagnia italiana

Per Alitalia oggi si potrebbe mettere la parola fine ad una vicenda che sembrava senza via d'uscita. Ad una settimana dalla rottura delle trattative, dopo giorni di contatti e trattative febbrili, il governo ha convocato per questa mattina i sindacati e la Cai a Palazzo Chigi per siglare quell'intesa che la Cgil, con alcuni sindacati di categoria, aveva respinto con forza.

A convincere Epifani sarebbero stati alcuni miglioramenti ai contratti messi sul tavolo dalla cordata degli imprenditori e il possibile arrivo di un partner straniero. A questo proposito le ipotesi ruotano attorno a British Airways, Lufthansa ma soprattutto Air France che ha dichiarato esplicitamente di essere pronta a partecipare all'operazione. Gianni Letta avrebbe chiesto ai piloti di firmare l'accordo quadro sospendendo la questione del contratto. Nel pomeriggio dopo il via libera all'intesa, il commissario straordinario, Augusto Fantozzi consegnerà il piano finanziario all'Enac annunciando che, in caso di revoca della licenza, Alitalia al Tar.