28 ottobre 2021
Aggiornato 22:00
Dopo l'incontro in Prefettura a Cagliari

Revoca sciopero forestali: soddisfazione dell'assessore Dadea

«Si tratta di una atto che evidenzia l'elevato senso di responsabilità da parte del sindacato e dei circa 1200 lavoratori del Corpo»

L'assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione, Massimo Dadea, esprime soddisfazione per la decisione del Sindacato Autonomo del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale di revocare lo sciopero proclamato per il 1 agosto. «Si tratta di una atto che evidenzia l'elevato senso di responsabilità da parte del sindacato e dei circa 1200 lavoratori del Corpo impegnati costantemente a salvaguardare il nostro territorio, specie in un periodo delicato come questo per via della piaga degli incendi».

L'assessore ribadisce «la ferma volontà della Giunta di proseguire il dialogo costruttivo con il Saf, nel rispetto degli impegni assunti. Ma anche di fare in modo che il disegno di legge di riforma del Corpo forestale - approvato nei giorni scorsi dall'Esecutivo - abbia una corsia preferenziale in Consiglio regionale affinché il tema venga affrontato il prima possibile dall'Assemblea». Dadea sottolinea inoltre che «qualora vi fossero ritardi nella discussione in Consiglio, alcuni degli aspetti della riforma potrebbero confluire nella prossima legge finanziaria regionale, al fine di accelerare il processo riformatore di cui il Corpo necessita».

La decisione di revocare lo sciopero è arrivata al termine dell'incontro che si è tenuto ieri in Prefettura a Cagliari. «E' doveroso – afferma ancora l'assessore Dadea – esprimere un ringraziamento al signor Prefetto, al signor Questore e agli altri componenti del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per la sensibilità e l'interesse dimostrati, ma soprattutto per il ruolo determinante avuto nel garantire l'esito positivo della vertenza».