21 ottobre 2021
Aggiornato 23:00
Istat: l'inflazione a luglio vola a 4,1%, massimo da '96

Inflazione, il Codacons: «Stangata da 1.700 euro annui a famiglia»

«Il Governo blocchi subito le tariffe energetiche per famiglie e imprese»

Nuovo record dell’inflazione che a luglio, in base ai dati forniti oggi dall’Istat, vola al +4,1% rispetto il 3,8% di giugno.
«L’inflazione galoppante registrata da inizio 2008, avrà ripercussioni pensatissime sulle tasche dei cittadini, e determinerà a fine anno una maxi-stangata pari a 1.700 euro a famiglia – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Il Governo non può più restare con le mani in mano, e deve intervenire per salvare migliaia di famiglie dal rischio bancarotta».

Il Codacons chiede dunque interventi urgenti sul fronte energetico e su quello alimentare.
«L’Istat registra le variazioni più elevate nel comparto energetico (+16,6%), nei carburanti (diesel +31,4%) e nel settore alimentare (+6,4%). L’esecutivo quindi deve intervenire su questi fronti – prosegue Rienzi – bloccando da subito le tariffe energetiche per famiglie e imprese, tagliando le accise sui carburanti e punendo le speculazioni alla pompa, e introducendo il triplo prezzo (origine, ingrosso, dettaglio) per i prodotti alimentari»