6 marzo 2015
Aggiornato 09:30
> <
RSS
06/03/2015 05:00

Divina: Renzi si è accodato alla Merkel e ora arranca per riparare i danni

foto della notizia

Renzi da Putin, per parlare di rapporti con l'Europa, crisi ucraina e guerra al terrorismo. Eppure, per il senatore LN Sergio Divina, il premier, sull'importanza della Russia, si è «svegliato» troppo tardi: le sanzioni hanno danneggiato solo l'Italia, e ci hanno fatto rischiare un embargo sull'energia. In più, con il veto in Consiglio di Sicurezza, Putin può decidere su quanto avverrà in Libia.

05/03/2015 15:00

La legge anti-moschee vince in Lombardia, ma perde in Emilia

foto della notizia

Al DiariodelWeb.it, Stefano Bargi spiega il contenuto della risoluzione da lui presentata alla giunta emiliana e bocciata dalla maggioranza. L'atto intendeva promuovere la ricognizione dei luoghi di culto islamici sul territorio. Ma non è la prima bocciatura: già la scorsa assemblea legislativa non ha votato la proposta di imporre forti restrizione alla costruzione di moschee, su modello lombardo.

05/03/2015 13:00

Moschea sì, moschea no?

foto della notizia

I fatti di Parigi e l'avanzata dell'Is hanno rintuzzato il focolaio della paura verso l'estremismo islamico. Dopo la legge anti-moschee lombarda, infuria il dibattito tra chi ritiene che limitando la costruzione di luoghi di culto si difenda la sicurezza dei cittadini, e chi si appella alla libertà di culto e pensa che l'estremismo non si combatta a colpi di discriminazioni.

28/02/2015 17:18

Gentiloni a Teheran: «Le sanzioni pesano sull'export italiano»

foto della notizia

L'Italia intende essere in «prima fila» quando si apriranno le porte del mercato iraniano, ma per rafforzare la cooperazione con l'Iran e le relazioni economico-commerciali tra i due Paesi occorre una progressiva attenuazione del regime sanzionatorio contro Teheran; dunque, non si potrà prescindere da una soluzione negoziata del dossier nucleare.

28/02/2015 17:03

Non chiamateli terroristi. L'Isis «è una forza insurrezionale combattente»

foto della notizia

Sgombra subito il campo Germana Tappero Merlo, senior analyst in antiterrorismo e sicurezza, per diversi organismi nazionali e internazionali, e consulente per società private di sicurezza. Studiosa di relazioni internazionali, conflitti e terrorismo dell'area mediorientale, Tappero Merlo cura il sito «Global trend & Security», tra i più cliccati dagli esperti in materia.

28/02/2015 13:00

Le tante potenzialità dei droni. Anche per criminali e terroristi

foto della notizia

Dobbiamo avere paura dei droni? L'esperto Gian Francesco Tiramani spiega che non esistono ancora trasponder miniaturizzati per monitorare il loro volo via radar. Questo, insieme alle loro potenzialità, li rende appetibili per eventuali malintenzionati. Eppure, anche il trasponder degli aeromobili può essere disattivato, e qualunque mezzo, se usato in modo illecito, è potenzialmente pericoloso.

26/02/2015 13:29

Castelli: Tav, la bugia continua

foto della notizia

Il premier Matteo Renzi e l'inquilino dell'Eliseo, Francois Hollande, annunciano a Parigi nuovi finanziamenti da parte dell'Unione europea per la realizzazione della discussa tratta Torino-Lione. Laura Castelli, deputata grillina, denuncia la falsità di un governo che lucra su un'opera che non vedrà mai la luce.

26/02/2015 05:00

«I droni fatti in casa possono trasportare bombe da 5 chili»

foto della notizia

Dopo l'episodio dei droni che, nelle scorse notti, hanno sorvolato Parigi, Luca Masati, direttore responsabile della rivista DroneZine, spiega al DiariodelWeb.it le modalità di produzione dei velivoli e la regolamentazione vigente. Nonostante la quale esiste ancora un grande abusivismo, e la possibilità che droni realizzati da aeromodellisti vengano utilizzati a fini illegali o pericolosi.

24/02/2015 05:58

L'Isis torna a minacciare l'Italia

foto della notizia

Lo Stato islamico lancia nuovi e minacciosi messaggi all'Italia: se dovesse scendere in guerra contro il terrorismo in Libia, il Mediterraneo diverrebbe una pozza di sangue. La minaccia è quella concreta di scatenare «potenziali lupi solitari italiani» contro la culla della cristianità.

22/02/2015 17:38

Il governo compie un anno e Renzi rilancia

foto della notizia

Prossimi impegni la riforma della scuola (basta considerare gli insegnanti «l'ultima ruota del carro» ma ci sono anche «quelli che non sono all'altezza della loro missione») e la riforma della Rai per la quale «si partirà a marzo» e non è escluso, nonostante la volontà «se possibile» di mettere in pista un ddl, il Decreto Legge.

22/02/2015 13:26

Israele, le 5 cose da sapere a meno di un mese dalle elezioni

foto della notizia

Gli israeliani vanno alle urne tra meno di quattro settimane per eleggere un nuovo parlamento per la seconda volta in poco più di due anni. Il premier Benjamin Netanyahu mira a un quarto mandato. A dicembre scorso il premier ha silurato due ministri centristi, provocando lo scioglimento della Knesset e il voto anticipato.

20/02/2015 05:36

Donzelli: stop agli sbarchi, via all'intervento armato

foto della notizia

Una fiaccolata contro il terrorismo e a favore dell'intervento armato. Questo, l'evento promosso da Fdi, che si terrà sabato a Firenze e in altre città tra venerdì e domenica. Secondo il coordinatore toscano del partito Donzelli, la priorità è la difesa dell'Italia, e la messa in sicurezza delle coste libiche. Dunque, stop agli sbarchi, e sì all'intervento armato in contesto internazionale.

19/02/2015 19:00

Sel accusa il M5S: Avete bloccato il «sì» alla Palestina

foto della notizia

Si sarebbero dovute votare oggi le mozioni che chiedono al Parlamento italiano di riconoscere lo Stato della Palestina. Invece, a causa della fiducia sul decreto Milleproroghe chiesta dal governo per l'ostruzionismo dell'M5S, il voto slitta. Per il primo firmatario della mozione Erasmo Palazzotto (Sel), sarebbe stato un importante segnale di pace per tutto il mondo arabo.

18/02/2015 10:00

«In Libia non possiamo più perdere tempo»

foto della notizia

Parole dure e gravi, quelle di Gentiloni alla Camera. Parole che hanno sottolineato l'urgenza di intervenire perseguendo la via diplomatica e politica. Perché, ha dichiarato tra le righe il ministro, la comunità internazionale deve ritenersi parzialmente responsabile dell'attuale crisi, e deve astenersi da avventure e crociate. In tutto ciò, ha assicurato Gentiloni, l'Italia sarà in prima linea.

18/02/2015 07:17

Isis: ora tocca alla Tunisia?

foto della notizia

Secondo Abdallah Al Thani, leader del governo riconosciuto dall'Occidente, milizie jihadiste dello Stato Islamico e quello di Boko Haram hanno raggiunto o stanno raggiungendo i gruppi terroristici presenti in Libia e stanno marciando verso l'ex colonia francese, dover però la notizia non viene riportata. Intanto rumors parlano di uno sconfinamento di truppe egiziane in suolo libico

16/02/2015 19:00

Crosio: «Obama avrebbe già piazzato due portaerei davanti alla Libia»

foto della notizia

Il personale dell'ambasciata italiana in Libia è rientrato in Italia sotto invito della Farnesina per motivi di sicurezza, e nella notte sono iniziati i bombardamenti egiziani sul territorio in risposta ai 21 cristiani copti decapitati dall'Isis. Si profila un intervento armato nella regione: ecco cosa ne pensa il Senatore Jonny Crosio, parlamentare della Lega Nord.

16/02/2015 19:00

I grillini: «Noi siamo per escludere l'intervento militare»

foto della notizia

Precipita la situazione in Libia dopo che lo Stato islamico occupa Sirte e punta dritto a Misurata. Il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, nei giorni scorsi ha ipotizzato un intervento ONU con alla guida proprio l'Italia; il premier Matteo Renzi oggi spiega che non è ora di intervenire. La deputata del M5S, Edera Spadoni, commenta la situazione e la posizione del Governo Renzi.

16/02/2015 19:00

Pini: «Basta mandare i nostri soldati a combattere per gli interessi degli altri»

foto della notizia

Mentre il collega Fedriga ha ottenuto che già domani il governo riferisca alla Camera sulla crisi libica, Gianluca Pini, vice capogruppo del Carroccio al Senato, giudica dilettantistico il comportamento del Governo, e completamente inutile il ruolo della Mogherini. E anticipa che la Lega sosterrà l'intervento solo se l'Italia avrà un ruolo centrale. Per non ripetere gli errori del 2011.

16/02/2015 18:33

Gattegna: «Non raccogliamo l'invito di Netanyahu. Ma l'Europa non insegua il pacifismo a tutti i costi»

foto della notizia

Dopo gli ultimi attacchi terroristici in Danimarca, il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha dichiarato che «gli ebrei non sono al sicuro in Europa» e perciò li ha invitati a tornare a casa, in Israele. Il Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), Renzo Gattegna, ha rilasciato un'intervista a DiariodelWeb.it per spiegarci la sua posizione al riguardo.

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50