3 dicembre 2016
Aggiornato 05:30
> <
RSS
13/07/2016 15:20

Bernardo Provenzano è morto. Tutto sulla vita del capo di Cosa Nostra, cardine della Trattativa Stato-mafia

foto della notizia

E' morto il boss Bernardo Provenzano. 83 anni, malato da tempo, indicato come il capo di Cosa Nostra, arrestato dopo una latitanza di 43 anni l’11 aprile del 2006 in una masseria di Corleone

14/04/2016 09:56 Video

Provenzano, la morte e 10 anni fa l'arresto memorabile. Com'è cambiata Corleone

foto della notizia

Sono trascorsi dieci anni da quell'11 aprile del 2006, il giorno che segnò la fine della ultra quarantennale latitanza di Bernardo Provenzano. Oggi diverse realtà operano per difendere la cultura della legalità

04/06/2015 20:16

L'ex Ministro Martelli denuncia il pentito D'Amico

Il collaboratore di giustizia, ascoltato in qualità di teste nelle scorse settimane al processo sulla trattativa Stato-mafia, aveva parlato del coinvolgimento dell'ex Guardasigilli in qualità di mandante delle stragi di Capaci e via D'Amelio.

10/07/2014 15:13

Galliano: «Nel '91 Riina vide politici e ministri»

Mentre Falcone e Borsellino saltavano in aria a Palermo per aver portato alla sbarra, e fatto condannare, Cosa nostra, nei giorni in cui l'Italia intera conosceva il sangue delle autobombe del '93, esponenti delle istituzioni, ufficiali dell'arma e gli stessi mafiosi, si sedevano attorno a un tavolo per cercare di porre fine a quella strategia stragista decisa da Totò Riina.

27/02/2014 13:11

La Gdf di Palermo sequestra 15 milioni al «postino» di Provenzano

Le Fiamme Gialle del capoluogo siciliano hanno confiscato 44 terreni e 4 fabbricati a Corleone e Monreale riconducibili a un 75enne di Corleone, arrestato nel 2006 per associazione mafiosa. L'uomo aveva rivestito un ruolo importante nel supporto alla latitanza del boss, sia sotto il profilo logistico sia, soprattutto, nella circolazione dei celebri «pizzini»

22/05/2013 07:19

I tentacoli della mafia sulla metanizzazione della Sicilia

Un ingente patrimonio costituito da società, attività commerciali, immobili di pregio e disponibilità finanziarie per complessivi 48 milioni di euro è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Palermo

14/08/2010 10:45

Mafia: confiscati beni per 800 milioni al re della sanità privata siciliana

Michele Aiello, imprenditore di Bagheria, condannato a 15 anni e sei mesi, era legato a Bernardo Provenzano

01/12/2009 13:58

Pizzo e armi: in cella 11 ex «protettori» di Provenzano

Dopo l'arresto del boss a Bagheria proseguivano le attività illecite avendo a disposizione un vero e proprio arsenale

01/12/2009 09:09

In cella 11 fedelissimi di Provenzano

A Palermo operazione «Crash» di Polizia e Carabinieri. Sequestrata una società dedita all'import ed export di ortofrutta

> <