27 marzo 2015
Aggiornato 23:00
> <
RSS
27/03/2015 21:00

Vicari: norma su airgun va cambiata

foto della notizia

«Avremo regole più stringenti di quanto chiede l'Europa», ha detto la sottosegretaria allo Sviluppo economico. «Consentiranno l'uso delle tecnologie offshore di ricerca e prospezione». Intanto Cosimo Latronico, deputato di Forza Italia, ha interrogato il ministero dell'Ambiente sulle trivellazioni nel mar Ionio in particolare sulla tecnica della sismica a riflessione per esplorare i fondali marini

27/03/2015 07:00

Pellegrino (Sel): in Italia scienziati vogliono l'airgun, negli Usa chiedono di vietarlo

foto della notizia

La deputata di Sinistra ecologia e libertà è prima firmataria di un'interrogazione al ministero dell'Ambiente, per sapere «quali siano le valutazioni del Governo in merito all'utilizzo della tecnica dell`air gun, volta a consentire le ispezioni dei fondali marini per la coltivazione di idrocarburi». La parlamentare ha fatto notare come il dibattito scientifico sia acceso sull'argomento

26/03/2015 07:00

Offshore Mediterranean Conference & Exhibition: le prospettive per l'Europa nel medio termine

foto della notizia

A Ravenna la principale vetrina dell`Oil & Gas nel bacino del Mediterraneo. Giuseppe Tannoia, direttore Regione Europa di Eni ha parlato del prezzo del petrolio, che tornerà a crescere se aumenterà la domanda grazie alla ripresa economica e se le imprese ridurranno gli investimenti, e di gas. Sul punto ha ricordato le grandi potenzialità da sfruttare in Ue e in particolare in Italia.

23/03/2015 15:03

Galletti: «Approvare dl ecoreati senza modifiche», ma cambiarlo subito dopo sull'airgun

foto della notizia

Il ministro dell'Ambiente: «Sono per l'approvazione del disegno di legge» immediato e così com'è. «Ma, su alcune norme comprese, quelle sulle trivellazioni sottomarine, se sono da rivedere, ci sarà la disponibilità del governo a farlo». 9 istituti di ricerca contro il divieto perché blocca la scienza, ma gli ambientalisti replicano: «Vietato solo per la coltivazione di idrocarburi».

23/03/2015 07:00

USA: regole più severe per il fracking

foto della notizia

Le nuove norme fissano standard ambientali più stringenti per la tecnica di estrazione del petrolio con la fratturazione idraulica. Intanto sulla stampa continua la campagna allarmista nei confronti dello shale oil, ma il raffronto con la crisi dei subprime non regge.

19/03/2015 21:00

Saipem entra nel mercato cinese

foto della notizia

La controllata ENI è tornata a brillare a Piazza Affari. Il titolo è stato spinto fra i più brillanti della Borsa italiana dall'annuncio della creazione di una joint venture con il colosso cinese PetroChina. Intanto ieri la Consob ha comunicato che Dodge & Cox ha raddoppiato la propria partecipazione al 10,4%, diventando il secondo azionista.

19/03/2015 15:00

Amnesty: Shell ed ENI stanno continuando a inquinare la Nigeria

foto della notizia

La Ong ha denunciato che leggendo i dati forniti dalle due compagnie petrolifere «anche nel 2014 sono proseguite le fuoriuscite di petrolio nel Delta del fiume Niger». I due colossi energetici hanno ammesso un totale di oltre 550 perdite. Per contrasto, «in tutto il continente europeo dal 1971 al 2011 sono state registrate solo 10» casi del genere all'anno.

18/03/2015 15:00

Renzi: sull'energia l'Ue punti all'Africa

foto della notizia

«La posizione dell'Italia dovrà essere molto forte sulla necessità d'insistere a proposito del rafforzamento della sicurezza, e d'inserire in questo ragionamento la rinnovata centralità africana e del rapporto con il Mediterraneo», ha detto il premier al Senato in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 marzo. Importiamo dal Continente nero il 7,8% del carbone, il 29% del gas e il 20% del petrolio

17/03/2015 14:05

Il governo cederà quote di ENI, anzi no

foto della notizia

«La risposta riportata dalle agenzie di stampa sulla eventuale cessione di una quota risente in realtà di un misunderstanding: intendevo infatti riferirmi alla messa sul mercato già realizzata di una quota Enel», ha dichiarato il viceministro dello Sviluppo economico, Claudio De Vincenti.

13/03/2015 17:24

ENI presenta il piano 2015-2018

foto della notizia

Il Cane a sei zampe darà ai propri azionisti un dividendo di 80 centesimi per azione, rispetto alla cedola di 1,12 euro pagata quest'anno. Dismissioni per 8 miliardi. Saranno cedute Galp e Snam. Taglio agli investimenti del 17%.

12/03/2015 21:03

A Ravenna la Offshore Mediterranean Conference & Exhibition

foto della notizia

Tra il 25-27 marzo la città emiliana ospiterà l'appuntamento più importante del settore oil&gas. Il sottosegretario del Mise Vicari ha annunciato che il governo presenterà il decreto per il recepimento della direttiva Ue sulla sicurezza delle operazioni petrolifere in mare. L'esponente del Ncd inoltre ha auspicato che nel dl ecoreati scompaia la punibilità per l'air gun.

08/03/2015 05:00

Sì all'emendamento anti-trivellazioni. Ma lo Sblocca-Italia sblocca anche le trivelle

foto della notizia

C'è chi ha rinominato il decreto Sblocca-Italia «Sblocca-Trivelle», in quanto favorisce le trivellazioni. Eppure, è passato l'o.d.g. di Fi che prescrive uno stop alle trivellazioni non conformi alla direttiva comunitaria. Direzione intrapresa anche da tante regioni, ma non sempre con successo: si veda il caso delle trivelle sul Po o di quelle che la Croazia, tra poco, metterà nell'Adriatico.

05/03/2015 15:00

Libia: la National oil company chiude 11 pozzi petroliferi

foto della notizia

La Noc ha dichiarato lo stato di forza maggiore e ha fermato le attività in 11 giacimenti del Paese a seguito degli assalti del 4 marzo a due impianti. Inoltre è tornata a minacciare lo stop a tutte le attività se le condizioni di sicurezza non dovessero migliorare. Per l'Italia potrebbe significare l'interruzione delle forniture di metano attraverso Greenstream (il 9% delle importazioni totali).

04/03/2015 21:00

Il ddl ecoreati mette la parola fine alle trivellazioni in mare

foto della notizia

Il disegno di legge ha quasi completato il suo iter legislativo. Se non dovesse subire modifiche alla Camera, dove è previsto il suo passaggio in terza lettura, il governo sarebbe impegnato a non rilasciare nuove autorizzazioni relative alle attività di prospezione, ricerca e coltivazione, stoccaggio di idrocarburi nelle acque marine e a non dare seguito ai procedimenti in corso di istruttoria

27/02/2015 09:40

Effetto Draghi, spread intorno ai 100 punti

foto della notizia

Dopo giorni di discesa, questa mattina si tocca un nuovo minimo storico per lo spread Btp-Bund, che si attesta a 102,9. Le Borse europee beneficiano del Quantitative easing promesso da Mario Draghi per il prossimo mese. In rialzo l'oro nero, che si porta a 48,96 dollari, guadagnando l'1,6%.

26/02/2015 10:49

L'UE presenta l'Unione energetica

foto della notizia

Secondo il vicepresidente della Commissione, Maros Sefcovic, si tratta del «progetto europeo in materia di energia più ambizioso dopo la Comunità del carbone e dell'acciaio (Ceca, ndr)». L'obbiettivo principale del piano è quello di unificare il mercato del settore, oggi frammentato fra i 28 Stati membri.

18/02/2015 16:35

ENI: male il petrolio, bene la gestione

foto della notizia

Piazza Affari non ha reagito male alla diffusione dei risultati preliminari del 2014 del Cane a Sei Zampe, che ha guadagnato il 3,18%. La compagnia petrolifera ha spiegato che intende proporre un dividendo di 1,12 euro per azione. Sale di molto il cash flow (+36,8%)

16/02/2015 18:26

Crisi Russia e Libia: l'Italia rischia di restare a secco?

foto della notizia

Un comunicato odierno della libica National oil company ha fatto destare preoccupazioni per gli approvvigionamenti energetici italiani. La compagnia ha avvertito che il prolungarsi della crisi nel Paese potrebbe imporre un completo stop della produzione «in tutti i settori». Un pericolo per il gasdotto Greenstream da cui importiamo il 9,2% del fabbisogno di metano

02/02/2015 22:19

Con il petrolio a prezzi stracciati Obama rilancia l'offshore atlantico

foto della notizia

Il presidente degli Stati Uniti ha autorizzato l'estrazione di greggio a largo della East Coast, mentre ha bocciato quella al Polo Nord. La discesa del prezzo dell'oro nero, che nel 2014 è caduto da oltre 115 dollari al barile ai circa 50 attuali, intanto sta mietendo vittime fra le compagnie impegnate nell'estrazione dell'olio di scisto. Ma non solo, anche la finanza ne paga le conseguenze

02/02/2015 17:26

Il filo diretto fra Pechino e Mosca porta la firma Gazprom

foto della notizia

I rapporti fra Russia e Cina sono ad «alti livelli, senza precedenti», ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov durante un incontro con il suo omologo cinese Wang Yi. Per il Dragone i russi sono il nono partner commerciale e l'anno scorso i rapporti di scambio sono cresciuti del 7%, raggiungendo i 95,3 miliardi di dollari. L'intesa si basa su gas, petrolio e ora anche finanza

30/01/2015 15:12

Shell vacilla e fa tagli per 15 miliardi

foto della notizia

La compagnia anglo-olandese per il secondo anno consecutivo ha presentato dati di bilancio deludenti e come nel 2013, pur di distribuire dividendi invariati agli azionisti, ha deciso di tagliare gli investimenti. L'utile netto del 2014 è passato dai 16,371 miliardi di dollari dell'anno precedente (nel 2012 erano ben 26,7) agli attuali 15,052 (-8%)

28/01/2015 14:29

«Petrolio? Serve un regolatore»

foto della notizia

Lo ha detto l'amministratore delegato di ENI, Claudio Descalzi, parlando del calo del prezzo del greggio e imputando le ragioni sia a cause strutturali sia a cause contingenti come la speculazione finanziaria.

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50