> <
RSS
04/03/2015 21:00

Il ddl ecoreati mette la parola fine alle trivellazioni in mare

foto della notizia

Il disegno di legge ha quasi completato il suo iter legislativo. Se non dovesse subire modifiche alla Camera, dove è previsto il suo passaggio in terza lettura, il governo sarebbe impegnato a non rilasciare nuove autorizzazioni relative alle attività di prospezione, ricerca e coltivazione, stoccaggio di idrocarburi nelle acque marine e a non dare seguito ai procedimenti in corso di istruttoria

27/02/2015 09:40

Effetto Draghi, spread intorno ai 100 punti

foto della notizia

Dopo giorni di discesa, questa mattina si tocca un nuovo minimo storico per lo spread Btp-Bund, che si attesta a 102,9. Le Borse europee beneficiano del Quantitative easing promesso da Mario Draghi per il prossimo mese. In rialzo l'oro nero, che si porta a 48,96 dollari, guadagnando l'1,6%.

26/02/2015 10:49

L'UE presenta l'Unione energetica

foto della notizia

Secondo il vicepresidente della Commissione, Maros Sefcovic, si tratta del «progetto europeo in materia di energia più ambizioso dopo la Comunità del carbone e dell'acciaio (Ceca, ndr)». L'obbiettivo principale del piano è quello di unificare il mercato del settore, oggi frammentato fra i 28 Stati membri.

18/02/2015 16:35

ENI: male il petrolio, bene la gestione

foto della notizia

Piazza Affari non ha reagito male alla diffusione dei risultati preliminari del 2014 del Cane a Sei Zampe, che ha guadagnato il 3,18%. La compagnia petrolifera ha spiegato che intende proporre un dividendo di 1,12 euro per azione. Sale di molto il cash flow (+36,8%)

16/02/2015 18:26

Crisi Russia e Libia: l'Italia rischia di restare a secco?

foto della notizia

Un comunicato odierno della libica National oil company ha fatto destare preoccupazioni per gli approvvigionamenti energetici italiani. La compagnia ha avvertito che il prolungarsi della crisi nel Paese potrebbe imporre un completo stop della produzione «in tutti i settori». Un pericolo per il gasdotto Greenstream da cui importiamo il 9,2% del fabbisogno di metano

02/02/2015 22:19

Con il petrolio a prezzi stracciati Obama rilancia l'offshore atlantico

foto della notizia

Il presidente degli Stati Uniti ha autorizzato l'estrazione di greggio a largo della East Coast, mentre ha bocciato quella al Polo Nord. La discesa del prezzo dell'oro nero, che nel 2014 è caduto da oltre 115 dollari al barile ai circa 50 attuali, intanto sta mietendo vittime fra le compagnie impegnate nell'estrazione dell'olio di scisto. Ma non solo, anche la finanza ne paga le conseguenze

02/02/2015 17:26

Il filo diretto fra Pechino e Mosca porta la firma Gazprom

foto della notizia

I rapporti fra Russia e Cina sono ad «alti livelli, senza precedenti», ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov durante un incontro con il suo omologo cinese Wang Yi. Per il Dragone i russi sono il nono partner commerciale e l'anno scorso i rapporti di scambio sono cresciuti del 7%, raggiungendo i 95,3 miliardi di dollari. L'intesa si basa su gas, petrolio e ora anche finanza

30/01/2015 15:12

Shell vacilla e fa tagli per 15 miliardi

foto della notizia

La compagnia anglo-olandese per il secondo anno consecutivo ha presentato dati di bilancio deludenti e come nel 2013, pur di distribuire dividendi invariati agli azionisti, ha deciso di tagliare gli investimenti. L'utile netto del 2014 è passato dai 16,371 miliardi di dollari dell'anno precedente (nel 2012 erano ben 26,7) agli attuali 15,052 (-8%)

28/01/2015 14:29

«Petrolio? Serve un regolatore»

foto della notizia

Lo ha detto l'amministratore delegato di ENI, Claudio Descalzi, parlando del calo del prezzo del greggio e imputando le ragioni sia a cause strutturali sia a cause contingenti come la speculazione finanziaria.

27/01/2015 22:33

Putin accusa l'Occidente: «complici dei nazisti» in Ucraina

foto della notizia

Il presidente russo ha paragonato la situazione dei civili nelle repubbliche separatiste ucraine a quella degli ebrei sterminati ad Auschwitz. Il numero uno del Cremlino ha definito «inaccettabile qualsiasi tentativo di mettere a tacere gli eventi, distorcere, riscrivere la storia», come a suo dire sta facendo il governo ucraino spalleggiato dalle potenze della NATO

27/01/2015 14:02

Il petrolio oggi costa il «giusto»

foto della notizia

Dando uno sguardo alle serie storiche del prezzo del greggio, con dati reali (che tengono conto dell'inflazione) dal 1946 a oggi, ci accorgiamo che il suo valore medio è di 41,38 dollari per barile. Qualcosina di meno di quanto lo si paga oggi (45,19$). La media poi è stata influenzata da due picchi al rialzo dei prezzi durati una decina di anni ciascuna (tra il 1974-1985 e 2004-2014)

17/01/2015 19:00

Mini-petrolio: «concorrenza sleale» verso le energie rinnovabili?

foto della notizia

Con il barile così basso, c'è ancora qualcuno disposto a investire a caro prezzo nelle energie rinnovabili? Secondo il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini, non c'è ragione di preoccuparsi: le fonti rinnovabili continuano a convenire sotto molti aspetti rispetto al petrolio, e gli investimenti non diminuiranno, almeno in Europa. Più a rischio, però, i Paesi produttori di oro nero

14/01/2015 13:30

Petrolio low cost? L'ENI rifà i conti, ma senza fretta

foto della notizia

L'oro nero sfonda il tetto dei 45 dollari, target che l'a.d. di Eni Claudio Descalzi, circa un mese fa, aveva indicato come breakeven di profittabilità dell'azienda. Ma il colosso rimane fiducioso: niente allarmismi, solo la necessità di rimodulare il piano dei costi e degli investimenti. Aspettando che la fase congiunturale si estingua e i prezzi tornino a salire

13/01/2015 13:02

Nessuna data per la pace in Ucraina

foto della notizia

Il vertice «normanno» fra i ministri degli esteri di Berlino, Parigi, Kiev e Mosca, che si è tenuto ieri nella capitale tedesca, ha portato a un nulla di fatto. Avrebbe dovuto aprire la strada alla firma di un nuovo cessate il fuoco, da siglare ad Astana il 15 gennaio. Intanto l'economia russa continua a soffrire a causa delle sanzioni internazionali e della caduta del prezzo del petrolio

09/01/2015 13:00

Effetto Draghi sulle Borse europee

foto della notizia

Ieri i listini del Vecchio continente hanno chiuso le contrattazioni all'insegna dei guadagni con Milano che ha terminato la giornata con un + 3,7%. Dietro questa euforia le parole del governatore della Bce: «Il Consiglio è unanime nella sua determinazione ad utilizzare strumenti non convenzionali come l'acquisto di una serie di asset, tra i quali i titoli di Stato»

07/01/2015 19:10

Solo Padoan non vede il pericolo Grecia

foto della notizia

L’egoismo della Merkel, preoccupata solo del proprio attivo commerciale, spinge i paesi in difficoltà a ricercare la soluzione dei propri problemi in imprese politiche dall’esito imprevedibile. Dall’esito delle elezioni ad Atene possiamo aspettarci due alternative, ambedue negative: o accollarci altri esborsi per coprire il debito greco o subire gli effetti di una destabilizzazio

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50