3 dicembre 2016
Aggiornato 02:30
> <
RSS
11/10/2016 15:40

Bersani: «Per farmi lasciare il Pd la Pinotti deve schierare l'esercito»

foto della notizia

Pierluigi Bersani non ci sta. Respinge fermamente ogni ipotesi di scissione del Pd, ma avverte la segreteria del partito che, se «si tirerà dirtto», lo si farà con il suo «No»

10/08/2016 16:50

Renzi: «Se vince il referendum, 500 milioni per i poveri»

foto della notizia

Matteo Renzi continua la campagna per il «sì» al referendum costituzionale e, da una festa dell'Unità il cui slogan è «L'Italia dice sì», lancia un annuncio che solleva non poche critiche: i soldi risparmiati con la riforma contro la povertà

01/07/2016 18:11

Italicum, i «segnali di fumo» (inascoltati) che Renzi manda alla sinistra e al M5s

foto della notizia

Sono «segnali di fumo», messaggi, quelli che Matteo Renzi sta facendo arrivare sulla legge elettorale, almeno stando a quanto riferisce più di un parlamentare Pd vicino al premier.

08/09/2015 13:30

Riforme, Renzi apre sulle competenze del Senato

Il punto fermo resta quello di non toccare l'articolo 2 della riforma, per evitare di ricominciare l'iter daccapo. L'obiettivo di Renzi è arrivare in porto «entro il 15 ottobre», perciò il premier si dice ottimista

25/08/2015 11:08

Renzi dimettiti: te lo chiede pure il Pd

Perfino i turbo-renziani si accodano alla nostra richiesta di dimissioni. Ma, ovviamente, è l'ennesima presa in giro: vorrebbero farci credere che la colpa di tutto sia della scalcagnata minoranza del Partito democratico

07/08/2015 19:00

Così cadrà il governo Renzi

La minoranza del Partito democratico alza le barricate sulla riforma del Senato. E minaccia di scatenare un Vietnam dal quale cui le truppe del premier usciranno sconfitte. Con l'inaspettata alleanza di Sergio Mattarella...

17/02/2015 07:09

Anche i bersaniani rimpiagono il patto del Nazareno?

Sembra un paradosso. Eppure, è proprio Miguel Gotor, senatore Pd da sempre vicino a Bersani e contrario al Nazareno, a esortare i dem a riprendere le «trattative» con Fi. Una questione, a suo avviso, di realismo politico, in vista del voto finale sulle riforme a marzo. Ma il nuovo sodalizio tra la Lega e il Cav rende poco probabile, da Fi, la riapertura del dialogo con il «traditore» Renzi.

> <