> <
RSS
25/02/2015 19:00

Scotto: «Macchè Soviet, va bloccata una dittatura culturale»

foto della notizia

L'affaire Mondadori-RCS Libri, ribattezzato «Mondazzoli» dallo scrittore Aldo Busi, si scontra con le perplessità e le critiche di una parte del mondo intellettuale e politico italiano. Il capogruppo alla Camera di Sel, l'On. Arturo Scotto, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di DiariodelWeb.it per lanciare un monito: «Questo matrimonio non s'ha da fare».

24/02/2015 13:43

I grillini insistono: «Fuori Verro dalla Rai»

foto della notizia

Il Mattinale accusa il presidente della Commissione di Vigilanza Rai, il grillino Roberto Fico, di non essere in potere di espellere dal Cda Rai il consigliere Rai Antonio Verro - incastrato da Il Fatto Quotidiano per una lettera del 2010 in cui chiedeva al premier Silvio Berlusconi di intervenire nelle faccende interne alla Rai. Potere che, secondo i forzisti, spetterebbe solo al Mef.

23/02/2015 15:30

Rampelli: Renzi vuole fare l'americano ma fa il furbo in Italy

foto della notizia

Ospite di Lucia Annunziata, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, annuncia l'imminente riforma della Rai. La via da seguire è quella del disegno di legge, purché i tempi di redazione siano brevi, altrimenti, «se ci sono le condizioni di necessità e urgenza», non si esclude il ricorso al decreto. Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia commenta le parole del premier.

22/02/2015 19:00

M5s: «Basta incidenza politica in Rai»

foto della notizia

Il Movimento 5 Stelle è in procinto di presentare una proposta di riforma Rai che punti a rivoluzionare la governance attuale, con nuove modalità di elezione del Consiglio di amministrazione ed escludendo in toto la presenza di quei poteri politici che da sempre tirano le fila dell'azienda.

22/02/2015 17:38

Il governo compie un anno e Renzi rilancia

foto della notizia

Prossimi impegni la riforma della scuola (basta considerare gli insegnanti «l'ultima ruota del carro» ma ci sono anche «quelli che non sono all'altezza della loro missione») e la riforma della Rai per la quale «si partirà a marzo» e non è escluso, nonostante la volontà «se possibile» di mettere in pista un ddl, il Decreto Legge.

20/02/2015 19:02

Liuzzi: «M5S pronto a chiedere la revoca di Verro»

foto della notizia

Bufera sulla Rai. Alla vigilia della riforma tanto declamata dal premier Matteo Renzi, Il Fatto Quotidiano pubblica un documento che sconvolge gli equilibri e svela scenari inquietanti. Il Consigliere di amministrazione Antonio Verro, nel 2010, avrebbe inviato all'allora premier Silvio Berlusconi una missiva in cui si chiedeva che venissero messi dei paletti a determinate trasmissioni.

18/02/2015 15:31

M5s rilancia: prepariamo la riforma, via i partiti dalla RAI

foto della notizia

Il senatore Fi Maurizio Gasparri è pronto allo scontro aperto con viale Mazzini, che avrà luogo, afferma, se la Rai deciderà di ignorare le direttive parlamentari sulla riforma Tg. E mentre Capezzone paventa un ritorno al Cinegiornale Luce, il M5S è pronto a presentare la sua proposta di riforma: via i partiti dal servizio pubblico. Privatizzazione in vista?

13/02/2015 13:00

«Ora Gubitosi faccia quello che diciamo noi»

foto della notizia

Approvato a pieni voti il documento Pisicchio, che indirizza al direttore generale Rai Luigi Gubitosi 17 «paletti» di cui tener conto nella sua riforma dell'informazione. In primis, l'indicazione di mantenere i Tg così come sono. E sul ritiro del suo emendamento, Minzolini chiarisce: «era del tutto coerente con il testo di Pisicchio, ritirarlo è stata una tattica, non un retromarcia».

11/02/2015 13:00

Scontro Gubitosi-politica, in ballo il destino dei Tg

foto della notizia

Il piano di riorganizzazione dell'informazione Rai presentato da Gubitosi fa discutere, ormai da mesi, la politica. Si tratterebbe di accorpare i Tg in due uniche testate, modello BBC. Ma una folta schiera bipartisan di parlamentari, guidati da Pino Pisicchio, intende difendere il pluralismo, oltre alle poltrone dei direttori. Che, inutile dirlo, proprio non ci stanno a essere «rottamati»

07/02/2015 05:00

Tancredi: sulla Tv nessuna vendetta contro Berlusconi

foto della notizia

Un emendamento dell'esecutivo rischia di alimentare l'attrito già esistente tra maggioranza e Forza Italia. Il Milleproroghe scatena una polemica nel centrodestra in merito all'emendamento del governo presentato alla Camera sulle frequenze tv che sottrarrebbe a Rai e Mediaset circa cinquanta milioni di euro. Per Forza Italia è il prezzo della rottura del Nazareno.

05/12/2014 23:59 Video

Urbano Cairo: la rivoluzione digitale porta a sistemi multipiattaforma

foto della notizia

Ne è convinto l'editore che però non crede all'esistenza una manna pubblicitaria generata dai social media. A margine del convegno «State of Media», organizzato dal Centro Studi Americani di Roma, il patron de La7 ha spiegato ad askanews che uno degli obiettivi di un imprenditore che voglia stare al passo coi tempi è «cercare i nuovi talenti» per anticipare i format del futuro

05/12/2014 23:58 Video

Andrea Ceccherini: «Immagino media sempre più interpreti degli avvenimenti e sempre meno testimoni di fatti»

foto della notizia

Il presidente dell'Osservatorio Nazionale Giovani -Editori parla a margine del convegno «State of Media», un brainstorming a porte chiuse che ha riunito al Centro Studi Americani di Roma: «Se i grandi attori nazionali assolveranno a questo bisogno continueranno ad avere un ruolo, rischieranno di perderlo se penseranno che diffondere notizie resti il loro core business»

05/12/2014 23:51 Video

Perché Cnn punta a Facebook

foto della notizia

Abbiamo incontrato Ed O' Keefe, vicepresidente di Cnn Money and Politics, a margine del convegno «The State of Media». Lui ci ha spiegato l'ultima ricetta della sua Tv per catturare l'audience: «Abbiamo creato dei video native per i social network, pezzi da 45 a 60 secondi che hanno un alto potenziale visivo. L'obiettivo è dare un'esperienza che fa sì che si fermino a guardare»

27/11/2014 13:50

Bruxelles dichiara guerra a Google

foto della notizia

Il parlamento europeo ha adottato a grande maggioranza una risoluzione importante quanto simbolica che invita allo smantellamento del gigante Usa del Web Google. Nella risoluzione si invita la «Commissione a mettere in campo delle proposte atte a separare i motori di ricerca dagli altri servizi commerciali».

27/11/2014 13:49

Vuoi fare il giornalista? Prima la laurea

foto della notizia

Cambiamenti in vista per gli aspiranti giornalisti: si accederà all'albo a seguito di una laurea triennale, seguito da un biennio di specializzazione riconosciuto dall'Ordine. Per diventare pubblicista, basterà la frequenza di corsi formativi di almeno 45 ore e un colloquio. E delle querele, si occuperà un giurì

26/11/2014 12:35

M5S, sale il drappello di ribelli in Tv

foto della notizia

Dalle file del Movimento 5 Stelle si alza la voce di chi si dice convinto che andare in tv sia giusto, in primis per presentare e far conoscere i programmi del M5S. Il deputato Sebastiano Barbanti afferma che non si va davanti le telecamere «per vanità o per soddisfare il nostro punto G».

25/11/2014 17:20 Video

Agon Channel si presenta con il volto di Simona Ventura

foto della notizia

La sgowgirl celebrerà il battesimo del canale tv generalista prodotto in Albania dall'imprenditore italiano Francesco Becchetti. Sarà lei la conduttrice della serata inaugurale, con tanto di intervista a Nicole Kidman, ma sta anche valutando l'offerta di collaborare alla realizzazione di un talent sul calcio. Le trasmissioni partiranno il primo dicembre sul canale 33

21/11/2014 12:22

Verro: «Io non mi dimetto, se ne vada Gubitosi»

foto della notizia

Ai micorofoni di Radio 24, Antonio Verro ha fatto sapere di non considerare proprio azionista la Rai, ma «i cittadini che pagano il canone». E alle dimissioni non pensa minimamente, ma attacca: «Se Gubitosi non è d'accordo con il consiglio, sia lui a dimettersi». Intanto, il Pd auspica una grande riforma di governance in Viale Mazzini

21/11/2014 12:21

«Non ci ha eletti il PD ma la società civile»

foto della notizia

I consigliri RAI Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi hanno votato a favore del ricorso al TAR contro il prelievo di 150 milioni di euro dal bilancio dell'azienda dal Governo. Rispondono alle domande del Corriere della Sera e di Repubblica in cui spiegano le motivazioni del gesto e si scrollano di dosso le accuse di azioni politiche contro il Governo Renzi, difendendo la loro responsabilità civile.

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50