2 agosto 2015
Aggiornato 10:00
> <
RSS
30/07/2015 08:39

Venerdì i funerali di Marco Perazio

foto della notizia

L'estremo saluto al 46enne, travolto da un furgone lunedì 27 luglio mentre attraversava la strada in Liguria, è stato fissato per le 15 del 31 luglio nella chiesa parrocchiale di Pettinengo, il paese dove viveva. Questa sera alle 20 il rosario

27/07/2015 16:37

Turista biellese investito a morte a Finalpia

foto della notizia

Un furgone ha travolto mortalmente Marco Perazio, 46enne di Biella, mentre stava facendo jogging intorno alle 7,30 di questa mattina. L'incidente è avvenuto sull’Aurelia all’altezza dell’hotel Boncardo di Finale Ligure. L'uomo si trovava in Liguria per trascorrere le ferie con la moglie e due figlie

27/07/2015 09:12

Incidente con ribaltamento a Cossato

foto della notizia

Poco dopo le 23,30 di ieri sera una Seat Ibiza, condotta da una 39enne di Crosa, si è scontrata con una Renault Kangoo, guidata da un 53enne di Candelo, che è finita sottosopra. A causare il sinistro sarebbe stato il non rispetto di una precedenza in via Martiri della Libertà, all'altezza di via Garibaldi. Tre persone in ospedale

11/07/2015 06:38

A Roma una metropolitana da paura

foto della notizia

Incuria e abbandono sono la cornice dentro la quale si è consumata la tragedia del piccolo Marco. E’ lecito porsi una domanda: quante volte quell’ascensore si era già guastato e quante volte era stata tentata quella che l’assessore Improta ha chiamato «una manovra errata»?

09/07/2015 17:27

Muore a 4 anni nell'ascensore della Metro

foto della notizia

Un bambino di 4 anni è morto cadendo dalla tromba dell’ascensore nella fermata di Furio Camillo della metro A di Roma. Ancora da chiarire la dinamica dei fatti. Il piccolo, che si chiamava Marco, era con la madre Francesca G., 40 anni, di Latina, quando è precipitato nella tromba dell’ascensore di servizio.

23/06/2015 19:14 Video

Rc auto, tariffe italiane restano le più alte in Europa

foto della notizia

Lo ha affermato il presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, secondo cui «da molti anni l'Italia è il paese dalle tariffe più alte nel confronto internazionale. Giocano molti fattori, fra cui l'abnorme presenza di frodi perpetrate ai danni delle compagnie da una minoranza, cospicua e aggressiva, di assicurati».

> <