30 maggio 2015
Aggiornato 18:00

> <
RSS
29/05/2015 19:00

Crisi Grecia, a Tsipras si impone la scelta più difficile

foto della notizia

Sembrava quasi raggiunto; invece, l'accordo con i creditori è ancora lontano. A quattro mesi dalla sua elezione, Alexis Tsipras ha rispettato poche delle promesse fatte al proprio elettorato, e lo spettro del default è sempre più vicino. Il dilemma è drammatico: tener fede al mandato elettorale, o concludere il famigerato accordo?

28/05/2015 05:00

Grecia, l'accordo tra Tsipras e Bruxelles è vicino?

foto della notizia

Il ministro dell’Interno del governo greco, Nikos Voutsis, aveva dichiarato giusto un paio di giorni fa, in diretta tv, che la Grecia non avrebbe rimborsato al Fmi la rata di giugno. Adesso, invece, Alexis Tsipras sostiene il contrario e parla di un accordo imminente con l'Ue: che il successo di Podemos abbia aiutato anche Syrizia?

27/05/2015 05:00

Podemos fa tremare Bruxelles

foto della notizia

Se i signori della finanza hanno guardato fin qui con poca preoccupazione alla crisi greca e all'ipotesi del Grexit, il successo di Podemos potrebbe cambiare le cose: ecco perché i mercati finanziari temono più la Spagna che la Grecia.

25/05/2015 13:11

La Grecia deve uscire o no?

foto della notizia

Le casse di Atene sono vuote e il governo greco ha dichiarato in diretta tv l'annuncio del default. Bruxelles tace, ma cos'accadrebbe se dopo il fallimento annunciato la Grecia uscisse dall'Eurozona?

19/05/2015 07:00

La lunga, calda estate del governo greco

foto della notizia

Sta scadendo il tempo per Alexis Tsipras. Le casse dello stato ateniese sono vuote e a giugno la Grecia ha altre scadenze da rispettare: deve restituire due miliardi di euro al Fondo Monetario Internazionale e pagare 500 milioni di euro tra stipendi, pensioni e spese per i servizi sociali. In attesa del Consiglio europeo aumenta il pressing da parte dell'Ue.

15/05/2015 11:41

Grecia, l'Ue farà fallire il governo di Alexis Tsipras?

foto della notizia

Atene ha rimborsato la rata di 750 milioni di euro dovuta al Fondo Monetario Internazionale pagandola con i diritti speciali di prelievo, presi in prestito dallo stesso istituto di Washington. Un escamotage temporaneo, che apre un altro buco nelle casse dello Stato. Il destino della Grecia ora è tutto nelle mani dell’UE.

05/05/2015 17:14

Per la Grecia, sono le divergenze tra Ue e Fmi a impedire l'accordo

foto della notizia

La Grecia punta il dito sulle «contraddizioni» che vi sarebbero tra Unione europea e Fondo monetario internazionale, imputando a queste differenze di vedute l'impossibilità di trovare un compromesso. «Le serie divergenze e le contraddizioni tra i creditori, Unione europea e Fondo monetario internazionale, ostacolano i negoziati», ha affermato il governo greco con una nota.

05/05/2015 11:51

Fmi bacchetta la Grecia

foto della notizia

La Grecia è così lontana dagli obiettivi del programma di bailout che rischia di perdere il sostegno del Fondo monetario internazionale a meno che i creditori europei decidano di svalutare un ammontare significativo del debito sovrano di Atene.

04/05/2015 18:10

Fmi, yuan non più sottovalutato?

foto della notizia

Per la prima volta in oltre un decennio, il Fondo monetario internazionale si prepara a dire che la valutazione dello yuan è appropriata. Lo anticipa il Wall Street Journal secondo cui l'annuncio ufficiale arriverà nei prossimi mesi nel rapporto del Fondo sull'economia cinese.

20/04/2015 11:16

La Grecia non ha più tempo

foto della notizia

Il differenziale con il Bund tedesco è a 145 punti; lo spread tra il Bund tedesco e il decennale greco supera quota 1.300 punti. Dati che non lasciano scampo: come ha affermato il commissario europeo agli affari monetari Pierre Moscovici, la Grecia non ha più tempo da perdere.

20/04/2015 11:12

Varoufakis: risolveremo la situazione in Europa

foto della notizia

Il ministro delle Finanze greco rimane ottimista, nonostante la situazione della Grecia si faccia sempre più preoccupante. E nega di cercare aiuto in Cina o in Russia: perché la crisi la si deve risolvere in famiglia, cioè in Europa. Eppure, il vicepremier greco ammette che, senza accordo con i creditori, tutto sarà ancora più difficile.

17/04/2015 11:04

Sui mercati già l'effetto Grexit

foto della notizia

Il rendimento del biennale greco schizza al 27%, tensione sul Btp. L'effetto Grexit si fa già sentire sui mercati, come aveva pronosticato Christine Lagarde, secondo cui la crisi greca potrebbe provocare stress finanziario in tutta europa. Intanto, la Germania starebbe preparando un piano B prevedendo il default.

17/04/2015 09:56

Christine Lagarde è preoccupata per Atene

foto della notizia

Il direttore generale Christine Lagarde si è detta preoccupata per la situazione sul fronte liquidità della Grecia. A suo avviso, è necessario lavorare a passo più veloce e, soprattutto, non è consigliabile chiedere un posticipo nei pagamenti. Opzione non ammessa per un'economia avanzata.

17/04/2015 09:30

Tsipras ci prova con i beni ecclesiastici

foto della notizia

Dialogo in corso con la Chiesa Ortodossa: Alexis Tsipras ha annunciato la disponibilità del Patriarca Ieronimos a far utilizzare il patrimonio della Chiesa Ortodossa per rimpinguare le casse dello Stato e ridurre il debito. Nel frattempo, nonostante i dati ben poco rassicuranti, l'Ue assicura che non starebbe preparando l'uscita dall'euro.

16/04/2015 16:34

Bruxelles ad Atene: non ti impegni abbastanza

foto della notizia

Mentre la Lagarde sottolinea il rischio che, a causa delle incertezze elleniche, possa riemergere in tutta l'area euro lo stress finanziario, la Commissione europea rimprovera Atene. Che non avrebbe fatto sufficienti progressi, a pochi giorni dall'incontro dei ministri delle Finanze del 24 aprile.

16/04/2015 14:13

Grecia, il default si avvicina?

foto della notizia

Crollano i titoli di stato sull'ipotesi default, e lo spread decolla. Standard & Poor's taglia il rating, abbassandolo da B a CCC+, a causa dell'alto rischio di un ulteriore peggioramento della liquidità. Dall'FMI fanno sapere: «Stiamo lavorando sodo» per un ritorno alla crescita ellenica.

16/04/2015 13:44

Atene sempre più in bilico

foto della notizia

Pare che il Fondo Monentario Internazionale abbia rifiutato di concedere una nuova proroga sui pagamenti. Nel frattempo, i titoli greci sono sotto pressione, i rendimento bond hanno superato la soglia del 13% e il 12 maggio scade la deadline per restituire 747 milioni di euro.

16/04/2015 10:18

Vinals: «il QE da solo non basta»

foto della notizia

Le azioni delle banche centrali devono essere accompagnate da altre politiche altrimenti quelle monetarie "non possono essere pienamente efficaci nel raggiungere i loro obiettivi". Lo sostiene José Vinals, consigliere finanziario del Fondo monetario internazionale.

15/04/2015 17:40

FMI: ipotesi Grexit? Per Atene sarebbe terribile

foto della notizia

Per Olivier Blanchard del FMI, l'istituzione desidera davvero raggiungere un accordo con la Grecia per scongiurare la sua uscita dall'euro. Ipotesi, quest'ultima, che sarebbe estremamente dolorosa per Atene: lo ha ribadito anche José Vinals, consigliere finanziario del FMI. Ma per Christine Lagarde, l'Eurozona si trova in una posizione più forte di 4 anni fa.

15/04/2015 10:54

«La Federal Reserve alzerà i tassi a metà 2015»

foto della notizia

Il Fondo monetario internazionale prevede che la Federal Reserve inizi ad alzare i tassi di interesse per la prima volta dal 2006 nella «seconda metà» dell'anno in corso. Si tratta di una tempistica in netto contrasto con quanto previsto in Eurozona. Fonbdamentale sarà una comunicazione efficace.

14/04/2015 14:30

L'Iraq chiede aiuto a Obama

foto della notizia

Oggi, si terrà la prima visita del premier iracheno a Washington. Haider al-Abadi, primo ministro da settembre, ha chiesto ieri agli States più aiuti nella lotta ai jihadisti. Il suo governo è impegnato ad affrontare una dura crisi economica e l'avanzata dell'Isis. Giovedì, l'incontro con Christine Lagarde del FMI.

09/04/2015 15:08

Tsipras, una mano al portafoglio, l’altra a Putin

foto della notizia

Il premier Greco si è prenotato per essere presente alla Parata del 9 maggio sulla Piazza Rossa. Atene esprime inoltre la sua contrarietà alle sanzioni contro la Russia. Dall’Unione Europea piovono critiche per quella viene considerata come una rottura del fronte diplomatico, ma il Cremlino minimizza: “Non capiamo tanta agitazione, è stata una visita come tante.”

> <