10 dicembre 2016
Aggiornato 07:00
> <
RSS
26/03/2015 13:57

Cappelletti: Renzi sbandiera il ddl Grasso, ma quel che resta è il minimo sindacale

Questa settimana l'Aula del Senato ha dato il via all'esame del disegno di legge anticorruzione Grasso. Respinte da tutti i gruppi le pregiudiziali di costituzionalità presentate da Forza Italia al ddl. Per il senatore del Movimento 5 Stelle, il ddl ha impiegato due anni per arrivare in Aula perché «è stato demolito dell'80%».

26/03/2015 05:00

Cappelletti: «Il ministro arriva quando i buoi sono scappati»

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, e il presidente dell'Autorità Anticorruzione, Raffaele Cantone, presentano la normativa per contrastare la corruzione nelle società pubbliche, controllate e partecipate dal MEF. Per il senatore del Movimento 5 Stelle, Enrico Cappelletti, si tratta di una iniziativa utile, ma per ora resta solo una dichiarazione.

24/03/2015 05:00

Cappelletti: «Le capovolte del governo per evitare il falso in bilancio»

Oggi la maggioranza sarà impegnata ad esaminare in Aula al Senato il disegno di legge anticorruzione firmato Pietro Grasso. Dopo due anni, il ddl approda a Palazzo Madama, dove si darà il via alla discussione generale e l'analisi degli emendamenti del ddl. Per Enrico Cappelletti, il governo starebbe rispondendo alla richiesta di trasparenza avanzata dagli italiani, ma non è stato fatto abbastanza.

23/03/2015 13:45

Cappelletti: «Pedemontana, l'apoteosi degli arresti domiciliari»

Le dimissioni dell'ormai ex ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi hanno spaccato l'opinione pubblica e quella politica. Per il senatore del Movimento 5 Stelle la questione non si riduce al Rolex regalato al figlio di Lupi, ma investe l'intero dicastero del ministro, secondo Cappelletti, cosparso di irregolarità pesanti e personaggi ambigui.

17/03/2015 19:00

Cappelletti: Sul falso in bilancio pochi sforzi del governo

il tanto atteso testo del falso in bilancio è finalmente arrivato in Aula a Palazzo Madama. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, con un tweet annuncia che i corrotti verranno puniti con pene maggiori rispetto al disegno di legge Grasso. A contraddirlo è il senatore pentastellato Enrico Cappelletti: «Sono state ridotte del 40% rispetto all'ipotesi voluta dal disegno di legge Grasso».

16/03/2015 13:30

Cappelletti: Fi boicotta l'anticorruzione apertamente. Il Pd dietro le quinte

Enrico Cappelletti, intervistato al DiariodelWeb, spiega i tanti ostacoli che ancora incontra il ddl anticorruzione. Dal tenace ostruzionismo di Forza Italia - che si dimostra contraria a qualsiasi tentativo di rendere più severe le norme sulla corruzione -, all'indecisione del governo, che continua a presentare emendamenti attenuativi per superare l'opposizione del partito dell'ex Cav

13/03/2015 05:00

Cappelletti: «Divorzio breve solo ora è per perseguire affari di bottega»

Slitta alla settimana prossima il voto in Senato sul testo del divorzio breve, dopo quasi un anno dalla votazione alla Camera. In Aula una accesa discussione attorno al nodo del divorzio breve tra difensori del disegno di legge e propugnatori dei valori tradizionali. Tra questi Carlo Giovanardi che ribattezza il divorzio breve «fidanzamento rafforzato».

08/03/2015 13:00

Cappelletti: Renzi contro la corruzione, ma la bozza resta nei cassetti del Senato

Slitta ancora l'esame in Aula al Senato del disegno di legge anticorruzione. Respinta la proposta del Moviemnto 5 Stelle sull'introduzione del Daspo per i corrotti nella pubblica amministrazione. La proposta era stata sorretta anche dal premier, Matteo Renzi, all'indomani dello scandalo Expo 2015, ma a bocciare l'iniziativa, oltre a Forza Italia, anche il Pd.

25/02/2015 05:00

M5s: «Abbiamo migliorato il ddl anticorruzione»

Nonostante l'ostruzionismo di Forza Italia, il Senato ha approvato l'emendamento presentato dal Movimento Cinque Stelle al disegno di legge anticorruzione che prevede che la pena massima prevista per il reato di corruzione per esercizio delle funzioni di pubblici ufficiali salga dai cinque ai sei anni.

09/02/2015 18:52

Cappelletti: fuori tutti i nomi degli evasori svizzeri

Rivelato il contenuto dei documenti trafugati da Hervé Falciani alla banca di Ginevra Hsbc e contenenti i nomi di centomila titolari di conti corrente indagati per evasione fiscale. L'inchiesta SwissLeaks porta a galla i nomi e il meccanismo che si celava dietro il reato. Tra i centomila anche settemila italiani. Il senatore M5S Enrico Cappelletti condanna gli evasori italiani: «Nessuna privacy».

04/02/2015 19:41

Cappelletti: il Governo boicotta il ddl anticorruzione perché troppo scomodo

Il Senato boccia la proposta avanzata dal Movimento 5 Stelle di inserire nel calendario dei lavori dell'Aula il pacchetto anticorruzione, che, secondo quanto sostenuto dai grillini, sarebbe fermo da giugno, ormai da nove mesi. Il senatore Enrico Cappelletti commenta: « tutti quei provvedimenti che in qualche maniera sono divisivi dei rapporti di maggioranza sono boicottati».

12/01/2015 13:00

L'incubo Alta Velocità si ripete a Vicenza

Si torna a parlare di Alta Velocità: a Vicenza si levano le polemiche sulla tratta Verona-Padova, che muterebbe radicalmente l'assetto della città, investendo anche il centro storico, patrimonio dell'UNESCO. Il grillino Enrico Cappelletti interroga il Governo: quali iniziative intende intraprendere per salvaguardare la storia e il territorio del vicentino?

04/12/2014 11:00

M5S: «Salvini e Renzi mettono la museruola ai pm»

L'aula del Senato ha detto no alla domanda di autorizzazione all'uso di intercettazioni di conversazioni telefoniche del senatore Antonio Azzollini (Ncd) nell'ambito dell'inchiesta sul porto di Molfetta. Ma il M5S non ci sta: «Pd e Lega a braccetto con illegalità».

25/02/2013 18:28

Cappelletti (M5S): «Soddisfatto a prescindere da risultato»

Capolista al Senato in Veneto per il M5s, commentando l'exploit del suo movimento. Cappelletti, 45 anni, nato a Padova ma vicentino d'adozione, impiegato in una società di servizi per le imprese nella certificazione ecocompatibile, un'esperienza nella Lega nel '92, spiega: «Me ne andai dopo l'abbraccio mortale di Forza Italia nel '96»

> <