4 luglio 2015
Aggiornato 12:00
> <
RSS
04/06/2015 12:16

Stati Uniti vs. Cina e Russia: verso la terza guerra mondiale?

foto della notizia

Sembrano ipotesi da fantapolitica. Eppure, per analisti e addetti ai lavori i segnali di una crisi prossima a scoppiare sarebbero evidenti: il dispiegamento di forze militari Usa volte a contenere Russia e Cina, l'aggressività delle politiche estere sino-russe, e un sempre maggior avvicinamento economico e strategico tra Mosca e Pechino

30/05/2015 05:41

Troppa finanza uccide l'economia

foto della notizia

La finanza è fondamentale per qualsiasi società prospera e civilizzata, ma proprio questo rende il suo abuso così pericoloso. Ecco perché e cosa si può fare per evitare l'esplosione di nuove bolle speculative.

29/05/2015 19:00

Crisi Grecia, a Tsipras si impone la scelta più difficile

foto della notizia

Sembrava quasi raggiunto; invece, l'accordo con i creditori è ancora lontano. A quattro mesi dalla sua elezione, Alexis Tsipras ha rispettato poche delle promesse fatte al proprio elettorato, e lo spettro del default è sempre più vicino. Il dilemma è drammatico: tener fede al mandato elettorale, o concludere il famigerato accordo?

29/05/2015 15:14

La sfida di Mosca: un anno di sanzioni? Effetto nullo

foto della notizia

La Russia del business che funziona riunita a Vladimir, la capitale medioevale della Russia e una delle città più antiche e simboliche della storia slava. Qui il terzo Forum economico ha visto una presenza molto significativa della politica russa, fin troppo per essere un appuntamento regionale.

25/05/2015 11:47

Spagna, Podemos vince perché è populista?

foto della notizia

Partitismo e status quo i grandi sconfitti delle amministrative spagnole: a rivoluzionare lo scacchiere politico, la «rottamazione» di Ciudadanos e, soprattutto, il «populismo» di sinistra di Podemos. Un vento di cambiamento e ribellione che soffia in tutta Europa, facendo traballare l'Unione

13/05/2015 13:24

Di nuovo recessione tecnica in Grecia

foto della notizia

La Grecia sempre con l'acqua alla gola. Con due trimestri consecutivi di contrazione la Grecia quindi è ricaduta in quello che gli economisti definiscono recessione tecnica. Una dinamica che potrebbe mettere ulteriormente sotto pressione l'esecutivo di Alexis Tsipras.

12/05/2015 16:45

Borghi dice «no» al reddito cittadinanza

foto della notizia

«Il Carroccio è contrario al reddito di cittadinanza, che non rientra né nelle cose che si possono fare né in quelle che si debbono fare». E la proposta del Governatore della Lombardia Roberto Maroni altro non è che «un'astuzia semantica e un'intelligente provocazione per dimostrare che lo Stato e le Regioni non si dimenticano dei poveri». Così responsabile Economia della Lega, Claudio Borghi.

> <