3 dicembre 2016
Aggiornato 10:30
> <
RSS
03/11/2016 13:41 Video

Mafia a Trapani: confisca milionaria a imprenditore prestanome

foto della notizia

La Direzione investigativa antimafia di Trapani ha messo i sigilli a beni per circa 1,8 milioni di euro, di Carmelo Gagliano, 50 anni di Marsala, attivo nel settore dei trasporti. Nei confronti dell'uomo applicata la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza

31/10/2016 13:21

Sequestrati beni per 2 milioni a boss mafioso di Palermo

foto della notizia

Sigilli a case, terreni e conti correnti bancari. Il provvedimento scaturisce dalle indagini svolte dai militari dell'Arma a partire dal 2011, anno in cui l'uomo era stato arrestato nell'ambito dell'operazione «Pedro», per aver diretto il mandamento di Porta Nuova.

19/07/2016 21:05

Paolo Borsellino: storia di un eroe a 24 anni dalla strage di via D'Amelio

foto della notizia

Erano quasi le 17 del 19 luglio 1992 quando una Fiat 126 imbottita di tritolo saltava in aria uccidendo il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

19/07/2016 12:12

Messina Denaro, sequestrati beni per 3 milioni a fedelissimo del boss

foto della notizia

Conosciuto come Mimmo, Scimonelli è un soggetto socialmente pericoloso, che ricopre un ruolo di spicco all'interno della famiglia mafiosa di Partanna, come «anello» della catena epistolare riconducibile a Matteo Messina Denaro.

13/07/2016 15:20

Bernardo Provenzano è morto. Tutto sulla vita del capo di Cosa Nostra, cardine della Trattativa Stato-mafia

foto della notizia

E' morto il boss Bernardo Provenzano. 83 anni, malato da tempo, indicato come il capo di Cosa Nostra, arrestato dopo una latitanza di 43 anni l’11 aprile del 2006 in una masseria di Corleone

08/07/2016 11:20 Video

Mafia a Expo 2016, Sala: non avevamo potere sui subappalti dei Paesi che si sono costruiti i padiglioni

foto della notizia

Gli amministratori di Expo e la prefettura non potevano imporre visibilità sui subappalti dei Paesi che hanno costruito propri padiglioni, ha spiegato il sindaco rispetto all'inchiesta che ha portato a 11 arresti per presunte infiltrazioni mafiose

06/07/2016 19:42 Video

Expo 2015, mafia sugli appalti: 11 arresti a Milano

foto della notizia

La mano della mafia sui padiglioni Expo, un giro di soldi poco chiari, undici arresti e il sequestro preventivo di diversi milioni di euro. E' il bilancio dell'operazione condotta dalla Guardia di Finanza

16/03/2016 08:55 Video

Mafia, blitz Carabinieri a Palermo: 62 arresti

foto della notizia

Associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento, ricettazione, favoreggiamento e reati in materia di armi aggravati dal metodo mafioso i reati contestati agli indagati

04/03/2016 08:15

Duplice omicidio a Palermo, fermati i vicini: due coniugi insospettabili

foto della notizia

Sembrava una vera e propria esecuzione di tipo mafioso, quella consumatasi nel quartiere palermitano di Falsomiele. Dietro all'omicidio di Vincenzo Bontà e Giuseppe Vela non c'è Cosa Nostra, ma la mano di due vicini di casa

11/12/2015 08:53

Palermo, così i boss eleggevano i loro capi

Con l'operazione «Torre dei diavoli», i Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Palermo hanno inferto un duro colpo al mandamento mafioso di Santa Maria di Gesù. Sei sono stati i provvedimenti di fermo, emessi dalla Procura di Palermo.

05/12/2015 09:06

Nuovo duro colpo alle casse di Matteo Messina Denaro

E' stato messo a segno da polizia, carabinieri e guardia di finanza che hanno sequestrato beni mobili, immobili e aziende per un valore di 13 milioni di euro nei confronti di 4 fedelissimi del numero 1 di Cosa nostra.

30/11/2015 11:49

Risolto omicidio di mafia avvenuto nel 2009: 2 arresti a Trapani

In manette, al termine dell'indagine coordinata dal Procuratore Aggiunto Maria Teresa Principato, e dai sostituti Carlo Marzella e Francesco Grassi della dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, sono finiti due 44enni trapanesi.

17/11/2015 12:20

Scoperto asse mafioso tra Palermo e Trapani: 4 arresti

Un ulteriore passo avanti nella ricerca di Matteo Messina Denaro e nell'individuazione delle sue reti d'azione è stato compiuto con l'arresto, da parte dei carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Trapani, di 4 affiliati alle famiglie mafiose palermitane di Bagheria e Corso dei mille, indagati per rapina e ricettazione aggravate dalle finalità mafiose.

04/11/2015 14:10

Stato-Mafia, trattativa: assolto l'ex ministro Dc Mannino

Stamani il gup di Palermo Marina Petruzzella ha assolto, per non aver commesso il fatto, uno dei principali protagonisti della prima repubblica, accusato di aver fatto parte del tavolo tra Stato e mafia per porre fine al biennio delle stragi

06/10/2015 12:55

Duro colpo al clan Mazzei di Catania: arrestate 7 persone

Duro colpo della Guardia di Finanza di Catania al clan mafioso Mazzei. In 7 sono finiti agli arresti con l'accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso e rapina aggravata

04/06/2015 20:16

L'ex Ministro Martelli denuncia il pentito D'Amico

Il collaboratore di giustizia, ascoltato in qualità di teste nelle scorse settimane al processo sulla trattativa Stato-mafia, aveva parlato del coinvolgimento dell'ex Guardasigilli in qualità di mandante delle stragi di Capaci e via D'Amelio.

23/05/2015 16:08

Mattarella ricorda Falcone: «La mafia si può sconfiggere»

Ventitrè anni fa la stage di Capaci. Il presidente della Repubblica alla celebrazioni, centinaia di ragazzi al Villaggio della legalità. Gli studenti ridipingono la scritta «No mafia» sulla casa da cui fu azionato il telecomando.

30/04/2015 12:56

Camusso: «Il lavoro deve avere regole, diritti e certezze»

E' stato ricordato stamani a Palermo il deputato del Pci Pio La Torre, ucciso la mattina del 30 aprile 1982 insieme all'autista Rosario Di Salvo. Padre della legge Rognoni-La Torre, sulla confisca dei patrimoni illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata, quella di La Torre è stata una delle figure di maggior spicco nel campo della lotta a Cosa nostra.

30/04/2015 09:27

Palermo ricorda Pio La Torre

Deputato del Pci ucciso la mattina del 30 aprile 1982 insieme all'autista Rosario Di Salvo. Padre, insieme con Rognoni, della legge sulla confisca dei patrimoni illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata

03/03/2015 13:20

Nuti sul blog di Grillo: «Alla Leopolda sicula ha vinto la mafia»

Un lungo post sul blog di Beppe Grillo, a firma del deputato palermitano Riccardo Nuti, rinfocola la polemica sui rapporti fra politica e mafia. Il tema del lungo intervento è la 'Leopolda' palermitana, organizzata dal sottosegretario renziano all'Istruzione Davide Faraone, e fin dal titolo, «Ha vinto la mafia», non lascia dubbi sulle intenzioni dell'autore: «Siete come Forza Italia».

03/03/2015 05:00

Dadone: «Nella lotta alle mafie, lo Stato ha perso»

Il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, denuncia l'inadeguatezza di metà del personale che lavora nell'Agenzia. Alla luce di questa importante dichiarazione, il Movimento 5 Stelle interroga il governo con un'interpellanza urgente, ma nessuna risposta.

16/02/2015 12:19

«A Palermo serve un fronte unico contro la criminalità»

E' questo il messaggio che il nuovo Questore di Palermo, Guido Longo, ha voluto rivolgere stamani ai cittadini, presentandosi alla stampa nel corso di un incontro con i giornalisti in Questura.

14/02/2015 18:30

Mattarella torna a Palermo da Presidente, con volo di linea

Tornato per la prima volta a Palermo dopo l'elezione al Quirinale, Sergio Mattarella ha scelto per prima cosa di rendere omaggio alla moglie Marisa, al fratello Piersanti e al padre Bernardo, sepolti nel piccolo cimitero di Castellammare del Golfo.

29/01/2015 13:30

Al Quirinale vincerà Mattarella o il Patto del Nazareno?

Si aprono le danze. Alle 15 l'assemblea dei 1009 grandi elettori, composta dai parlamentari e dai 58 rappresentanti regionali riuniti in seduta comune, darà il via alla votazione per l'elezione del nuovo Capo dello Stato. Matteo Renzi vuole al Colle Sergio Mattarella. Ma Berlusconi è contrario. Reggerà il Patto del Nazareno?

29/11/2014 17:17

Forza «picciotti»

L'affondo del blog di Beppe Grillo contro il partito di Berlusconi: «Forza Italia andrebbe chiuso d'autorità dopo la condanna di Dell'Utri per mafia». La replica della Savino: «Grillo ha perso consenso e testa, attacco volgare».

29/10/2014 16:18

Grillo sul blog: «Cosa teme Napolitano?»

Il capo dello Stato è stato ascoltato ieri, al Quirinale, dai membri della Corte d'Assise di Palermo, per raccogliere la testimonianza di Napolitano in relazione alla trattativa Stato-mafia. Sul blog del leader del Movimento 5 Stelle, oggi, un post con un duro attacco al capo dello Stato.

27/10/2014 16:47

Il M5S chiede a Napolitano di far luce sulla trattativa

Il M5s invita il Presidente Giorgio Napolitano a far luce sulla vicenda: "Il popolo italiano chiede al Presidente Napolitano, nell'adempimento dei propri doveri e quale massimo garante della Costituzione, di fare definitivamente luce su tutte le ombre della trattativa Stato-mafia, di cui sarebbe bene informato. I cittadini vogliono sapere."

10/10/2014 13:15

Sabina Guzzanti: «Stragi compiute con la complicità dello Stato»

La comica e regista risponde alle polemiche che le sono state mosse in seguito al tweet di ieri in cui esprimeva solidarietà per l'assenza dei boss Riina e Bagarella all'audizione di Giorgio Napolitano: «Sono stati violati i loro diritti«. Intanto precisa che i familiari delle vittime non sono feriti dalle sue parole: «Sanno che le stragi sono state compiute con la complicità dello Stato«.

13/08/2014 10:46

Estradato dal Messico presunto broker della droga

Vincenzo Paone è ritenuto un referente in Messico di importanti organizzazioni criminali italiane per l'acquisto di ingenti partite di cocaina che, acquistate in Sud America dai cartelli messicani, da importare poi in Italia, specie in Sicilia e Campania.

10/07/2014 15:13

Galliano: «Nel '91 Riina vide politici e ministri»

Mentre Falcone e Borsellino saltavano in aria a Palermo per aver portato alla sbarra, e fatto condannare, Cosa nostra, nei giorni in cui l'Italia intera conosceva il sangue delle autobombe del '93, esponenti delle istituzioni, ufficiali dell'arma e gli stessi mafiosi, si sedevano attorno a un tavolo per cercare di porre fine a quella strategia stragista decisa da Totò Riina.

> <