> <
RSS
23/01/2015 17:54

Draghi: autorevolezza, coraggio e determinazione

foto della notizia

Per ora non possiamo dare un giudizio definitivo sul QE; quello che però, allo stato attuale, possiamo dire è che si tratta del massimo risultato ottenibile e che solo grazie all’autorevolezza, al coraggio e alla determinazione del Presidente Draghi si è potuti arrivare fino a questo punto.

22/01/2015 17:20

I mercati promuovono Draghi

foto della notizia

Dopo la decisione della BCE è ripresa in modo consistente la corsa all'acquisto di titoli di Stato con rendimenti ai minimi storici e soprattutto, a dare la misura dell'efficacia della manovra, è il crollo dell'euro sul dollaro.

09/01/2015 13:00

Effetto Draghi sulle Borse europee

foto della notizia

Ieri i listini del Vecchio continente hanno chiuso le contrattazioni all'insegna dei guadagni con Milano che ha terminato la giornata con un + 3,7%. Dietro questa euforia le parole del governatore della Bce: «Il Consiglio è unanime nella sua determinazione ad utilizzare strumenti non convenzionali come l'acquisto di una serie di asset, tra i quali i titoli di Stato»

30/12/2014 13:17

Il 2014 di Piazza Affari

foto della notizia

Gli scambi di azioni a Milano hanno raggiunto una media giornaliera di 2,9 miliardi, in forte crescita (+33,6%) rispetto alla media giornaliera del 2013. Unicredit il titolo più scambiato.

16/12/2014 12:08

Tensione a Mosca per borsa e rublo

foto della notizia

Il rublo ha ripreso la sua corsa al ribasso dopo il temporaneo sollievo offerto dal maxi rialzo dei tassi deciso in notata dalla Banca centrale russa, che ha aumentato il saggio di riferimento al 17% dal 10,5%. Intanto anche l'indice in dollari della borsa di Mosca è tornato a scendere.

05/12/2014 18:00

Il meteo della finanza

foto della notizia

La decisione della Bce di di spostare il quantitative easing europeo al 2015 ha condizionato negativamente l'apertura delle borse che, però, nel corso delle ore hanno girato positivamente.

04/12/2014 16:45

Vince la Germania, perdono borse e spread

foto della notizia

Mario Draghi gela le aspettative del mercato, prendendo ancora tempo sul Quantitative Easing e rinviando i piani di stimolo a inizio 2015. Piazza Affari va a picco. Non solo: se nessuna decisione è stata presa riguardo gli acquisti di titoli di Stato, la Bce ha però tagliato le previsioni di crescita dell'eurozona e ha fortemente rivisto le stime dell'inflazione, prevista solo allo 0,7% nel 2015.

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50