5 marzo 2015
Aggiornato 19:30
> <
RSS
28/02/2015 17:03

Non chiamateli terroristi. L'Isis «è una forza insurrezionale combattente»

foto della notizia

Sgombra subito il campo Germana Tappero Merlo, senior analyst in antiterrorismo e sicurezza, per diversi organismi nazionali e internazionali, e consulente per società private di sicurezza. Studiosa di relazioni internazionali, conflitti e terrorismo dell'area mediorientale, Tappero Merlo cura il sito «Global trend & Security», tra i più cliccati dagli esperti in materia.

28/02/2015 12:56

Ecco le «linee guida» per accordo con l'Iran

foto della notizia

«Accetteremo un accordo solo nel momento in cui elimini ogni via di accesso al materiale fissile di cui l'Iran ha bisogno per costruire un'arma nucleare», hanno spiegato fonti del Dipartimento di Stato americano. Zarif: «Bene colloqui, auspichiamo revoca sanzioni»

14/02/2015 18:15

Il caso del super-hacker crea nuove tensioni tra USA e Russia

foto della notizia

Dopo due anni in carcere in Olanda e un inutile tentativo di bloccare la sua estradizione, Vladimir Drinkman, accusato negli USA di essere l'hacker dietro la clonazione e l'uso fraudolento di milioni di carte di credito americane è arrivato in New Yersey, dove la settimana prossima dovrà comparire in tribunale.

14/02/2015 18:07

Ucraina, combattimenti e accuse prima del cessate-il-fuoco

foto della notizia

Una giornata, quella di oggi, punteggiata anche da un fitto scambio di accuse tra Russia e gli Usa, con le immagini pubblicate via Twitter dall'ambasciatore americano in Ucraina, Geoffrey Pyatt, che proverebbero la presenza di soldati russi presso Debaltseve e che il ministero russo della Difesa ha liquidato come false

10/02/2015 12:56

Se gli Usa armano l'Ucraina

foto della notizia

Obama sta valutando l'invio di armi, droni e radar avanzati in supporto all'esercito ucraino, militarmente più debole. Solo così, dicono i pro-interventisti, sarebbe in grado di mantenere la propria posizione e infliggere un colpo più deciso ai ribelli e alle truppe russe che si ritiene lo stiano appoggiando

10/02/2015 12:18

La guerra contro Putin affidata ai droni?

foto della notizia

Secondo fonti anonime dell'esercito americano, gli Stati uniti sono pronti a fornire «missili anti-blindati, radar anti-artiglieria, droni leggeri, radio criptate, informazioni di intelligence, munizioni e altro tipo di equipaggiamenti» a Kiev. Con l'escalation che ne deriverebbe però, non è da escludere che Washington schieri sul campo i suoi famigerati Unmanned combat aerial vehicle (Ucav)

09/02/2015 17:00

Putin cerca alleati in casa di Obama

foto della notizia

Il 9 e 10 febbraio il presidente russo sarà in Egitto su invito del suo omologo, Abdel Fattah al Sissi. Nei giorni scorsi invece Mosca è stata «corteggiata» dalla Libia, che ha richiesto aiuto per addestrare e armare il suo esercito. Poi bisogna ricordare l'avvicinamento con Atene, i buoni rapporti con Roma e l'incontro con il presidente venezuelano Maduro.

03/02/2015 22:48

Ucraina, Washington minaccia. Gorbaciov: «Sono diventati matti?»

foto della notizia

«Gli Stati Uniti continuano a valutare come sostenere l'Ucraina, ma non sono ancora state prese decisioni sulla fornitura di aiuti letali a Kiev», ha spiegato il portavoce del dipartimento di Stato, Jen Psaki. L'ultimo presidente dell'Urss si è detto preoccupato: «La guerra fredda è già in corso. Sfortunatamente non posso dire che non si trasformi in una guerra vera».

03/02/2015 11:50

L'Ucraina sull'orlo del precipizio e gli USA pronti ad armare il Paese

foto della notizia

La situazione nell'Ucraina dell'Est degenera e il Paese si avvicina sempre più alla guerra. L'interesse a fermare questa deriva non sembra essere presente tra le parti in causa, come ha dimostrato il fallimento dei negoziati di pace di Minsk di sabato scorso, che puntavano a restaurare una tregua ormai ricordo del passato e che si sono interrotti con un nulla di fatto.

02/02/2015 22:19

Con il petrolio a prezzi stracciati Obama rilancia l'offshore atlantico

foto della notizia

Il presidente degli Stati Uniti ha autorizzato l'estrazione di greggio a largo della East Coast, mentre ha bocciato quella al Polo Nord. La discesa del prezzo dell'oro nero, che nel 2014 è caduto da oltre 115 dollari al barile ai circa 50 attuali, intanto sta mietendo vittime fra le compagnie impegnate nell'estrazione dell'olio di scisto. Ma non solo, anche la finanza ne paga le conseguenze

29/12/2014 07:37

Afghanistan, conclusa la missione ISAF

foto della notizia

Il comandante dell'Isaf, il generale americano John Campbell, ha stilato un bilancio positivo dell'intervento, mentre per i Talebani: «La missione è stata una sconfitta assoluta». Gentiloni: «Oggi abbiamo una speranza in più».

22/12/2014 18:20

La Corea del Nord nel mirino dell'ONU

foto della notizia

Sarà un vero e proprio tiro al piccione, visto che 10 membri su 15 hanno chiesto la convocazione ma alla fine, a parte la cattiva stampa, Pyongyang difficilmente avrà conseguenze pratiche, dal momento che i suoi tradizionali alleati - Cina e Russia - hanno potere di veto nel massimo organo decisionale del Palazzo di Vetro.

20/12/2014 16:05

Russia ed Europa: quale è il futuro?

foto della notizia

Le relazioni tra la Russia e l'Europa sono in crisi. E le ragioni sono più profonde rispetto alla sola situazione in Ucraina. Russia ed Europa non sono state in grado di costruire, «grazie» agli sforzi degli Stati Uniti, uno spazio comune da Lisbona a Vladivostok.

13/12/2014 15:29

Il ruolo dell'oro come alternativa al sistema del dollaro

foto della notizia

I maldestri tentativi da parte americana di salvare a tutti i costi il ruolo egemone del dollaro stanno spingendo molti Paesi a lavorare più alacremente per costruire un’alternativa monetaria multipolare. Oggettivamente il dollaro, come unica valuta degli scambi e delle riserve internazionali, ha concluso il suo ciclo storico. Bisogna prenderne atto.

09/12/2014 17:12

Obama vuole «sistemare» la questione razziale

foto della notizia

Le vicende di Ferguson e di New York stanno riportando l'attenzione degli Stati Uniti sulla questione razziale e le migliaia di persone che protestano per le strade non vedono il presidente Barack Obama - il primo afroamericano alla Casa Bianca - come il paladino della giustizia razziale che servirebbe in questo momento. Intanto gli USA dicono basta a perquisizioni su base razziale.

> <

Ultime notizie

Leggi tutte

I più visti

» Top 50